VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

BORGOSESIA VS LAVAGNESE 2 a zero – Ci pensano Manfrè e Gaddini, le aquile festeggiano            

Gara combattuta, poche occasioni nella prima frazione con la Lavagnese che resta in 10. Nella ripresa arrivano le reti di Manfrè e Gaddini

Valsesia e Valsessera

Borgosesia Lavagnese 2-0

Marcatori: 26′ st Manfrè, 31′ st Gaddini

Borgosesia (3-4-3): Gilli;  Frana, Martimbianco, Picozzi; Monteleone (17′ st Gaddini), Areco (27′ st Zazzi), Farinelli (39′ st Salvestroni), Carrara (27′ Bernardo); Latini, Barbetta, Gualtieri (17′ st Manfrè). A disp.: Gavioli, Puka, Eordea, D’Ambrosio. All.: Lunardon.

Lavagnese (3-4-3): Bellesolo;  Romagnoli, Gatelli, Bacigalupo; Crivellaro, Canovi (32′ st Ben Nasr),  Amendola, Rovido (32′ st Oliveri); Croci (32′ st Dotto), Valenti (39′ st D’Arcangelo) Lombardi (32′ st Sommovigo). A disp.: Ravetto, Amarese, Romanengo, Dotto.

All.: Nucera.

Arbitro: Zago di Conegliano.

Guardalinee: Nechita di Lecco e Franzoni di Lovere

Note: cielo coperto. Terreno in erba sintetica. Spettatori: 200 circa. Espulso: 24’ pt Romagnoli per doppia ammonizione. Ammoniti: Amendola.

Inizia nel migliore dei modi il tour de force che vedrà impegnato il Borgosesia nei prossimi 15 giorni.

La prima fatica è stata quella contro la Lavagnese, recupero del 19° turno di campionato.

I granata hanno avuto la meglio dei liguri e così vanno a completare il calendario dell’andata che vede la squadra guidata da mister Manuel Lunardon, aver raccolto nelle prime 19 giornate 33 punti (9 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte).

La prima frazione di gioco è tirata, il Borgosesia prova a macinare la sua trama ma i liguri si chiudono e non disdegnano il gioco maschio.

L’occasione più ghiotta capita a Carrara che da buona posizione incorna non centrando lo specchio della porta.

La caparbietà degli ospiti è eccessiva e al 24’ restano in 10 per la seconda ammonizione comminata a Romagnoli.

Nel contesto si infortuna Carrara, costretto a lasciare il campo, sostituito da Bernardo.

Superata la mezzora, Barbetta calcia alza troppo la mira.

Nella ripresa il Borgo ci prova con Picozzi all’11 ma la sua conclusione è deviata in corner.

Due giri di lancette e sull’altro fronte Lombardi colpisce il palo.

Il vantaggio granata arriva al 26’; Manfrè addomestica il pallone e lascia partire una precisa conclusione.

A chiudere i giochi ci pensa 5 minuti più tardi Gaddini.

Redazione di Vercelli