VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

VOLTIAMO PAGINA – Interrogazione in merito all’ immobile Atc di Via  Monte Bianco dopo le denunce dei residenti dello stabile        

Si chiede all’Amministrazione Comunale di intervenire con provvedimenti adeguati

Vercelli Città

Andrea Conte, Paolo Campominosi e Roberto Scheda chiedono all’Amministrazione Comunale come intenda procedere dopo che i condomini  hanno sporto denuncia per atti persecutori e abusivismo edilizio

Testo integrale

Oggetto: Interrogazione immobile Atc sito in via monte bianco.

Alla cortese attenzione del Sindaco di Vercelli Avv. Andrea Corsaro E p.c.

Al Segretario Generale del Comune di Vercelli Dott. Fausto Pavia

Al Presidente del Consiglio Comunale Sig. Romano Lavarino

Oggetto: Interrogazione immobile ATC sito in via monte bianco.

PRESO ATTO che, in data 28-09-2019, è stato depositato con protocollo 2019/0053707, presso il Comune di Vercelli, a mezzo Pec, un esposto da parte di alcuni residenti dello stabile sito in Via Monte Bianco 15, amministrato da ATC;

VALUTATO che, nel suddetto atto, vengono riportati gravi agiti, tali da costringere gli stessi condomini a sporgere denuncia per ipotesi di atti persecutori e abusivismo edilizio, come ampiamente riportato da più testate giornalistiche;

CONSIDERATO che, l’Amministrazione, pur nell’impossibilità di operare in prima persona riguardo ATC, si è a più riprese dimostrata sensibile al tema, sottolineando in più occasioni l’intenzione di intervenire presso i componenti della nuova Dirigenza dell’Azienda Territoriale per la Casa;

APPRESO che, ad oggi, come recentemente riportato da un settimanale locale e ribadito dagli stessi condomini vittime di molestie, lo stato di degrado continuerebbe a perdurare, in grave danno dei condomini e del decoro cittadino.

TUTTO CIO’ PREMESSO, i sottoscritti consiglieri comunali interrogano la S.V. per sapere:

– come l’Amministrazione Comunale intenda recepire le plurime istanze dei cittadini coinvolti nella situazione sopra descritta e procedere ad un congruo e approfondito accertamento della stessa, di concerto con gli Enti e le Autorità preposte;

– in che termini l’Amministrazione Comunale intenda procedere con urgenza nell’adozione di provvedimenti volti alla soluzione delle problematiche nello stabile anzidetto, e altresì a tutela del decoro urbano dell’area in cui lo stesso è collocato;

– quali siano stati gli interventi volti a verificare la regolarità urbanistica, nonché edilizia, e catastale degli immobili nei quali sarebbe stato riscontrato abusivismo edilizio.

Vercelli, 17/02/2022

Andrea Conte

Paolo Campominosi

Roberto Scheda

Redazione di Vercelli