VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

VIA FRANCIGENA - Interrogazione del Gruppo PD in merito allo stato di abbandono e di pericolosità che rende difficoltoso il transito al viandante

Si chiede all’Amministrazioni quali misure intenda adottare per risolvere il problema

PiemonteOggi, Regione Piemonte, Vercelli Città

Testo integrale dell’interrogazione

Alla Cortese attenzione del Sindaco di Vercelli

All’Assessore competente

Al Presidente del Consiglio Comunale

E p.c. Al Segretario Generale del Comune di Vercelli

Oggetto: Interrogazione urgente con risposta scritta. Via Francigena

Premesso che

Domenica 2 maggio 2021 è stato inaugurato un tratto di via Francigena di 10 km che innestandosi da Cascine Strà, passando da cascina Bogliano e poi Vandone giunge in Vercelli costeggiando un canale irruguo poi un autodemolitore ed infine in via Adige per connettersi alla ciclopedonale di Porta Torino

Appurato che     

Questo nuovo tratto sostituisce il vecchio tratto della via Francigena che passando per la via Paisiello si innestava sulla tangenziale est e imboccata la poderale giungeva fino a Montonero.

Preso atto che

Da molteplici camminatori vercellesi e non, riceviamo continue richieste riguardanti lo stato di abbandono e di pericolosità relativo al tratto di via Francigena che, passando a costeggiare il demolitore prosegue su un affilata sponda con rovi, adiacente il canale irriguo,che rendono particolarmente ostico il passaggio del viandante, facendolo rischiare anche la caduta verso il canale stesso. Nelle giornate invernali poi , il livello di fangosità dell’area rende quasi impossibile il transito. Vedi rilievi fotografici

Ritenuto che

Sembra sia stimato che arrivino annualmente più di 2000 pellegrini su Vercelli seguendo la via francigena, e che Vercelli risulta un nodo importante di molte vie del nord.

Constatato che

L’ingresso a Vercelli dalla suddetta via, oltre che potenzialmente insicuro sia anche terribilmente indecoroso.

Verificato che

La vecchia rete di strade bianche poderali risulta interdetta dal tratto della tangenziale est a Montonero, con visibili cartelli e sbarramenti che enunciano proprietà private proprio su strade poderali per le quali dovrebbero esserci servitù di passaggio

Si interroga  per sapere

  1. Se l’amministrazione comunale abbia contezza di quanto esposto sopra
  2. Per quale motivo è stato abbandonato il vecchio percorso
  3. Quali sono i motivi per cui non è possibile ristrutturare il vecchio percorso.
  4. Cosa intende fare l’amministrazione rispetto al problema enunciato
  5. Per quale motivo sussistono sbarramenti su strade poderali nelle quali dovrebbero essere consentiti transito pedonale grazie a servitù.

Vercelli,   04 gennaio 2022

Carlo Nulli Rosso Primo firmatario

Maura Forte

Michele Cressano

Alberto Fragapane

Manuela Naso

Giorgio Alfonso

Redazione di Vercelli