VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

  SCIOGLIMENTO UNIONE COSER -  Respinto dal Tar il ricorso presentato dai Comuni di Caresana, Motta de’ Conti e Stroppiana      

I tre comuni sono poco convinti della valutazione cui è pervenuto il Tar Piemonte

Bassa Vercellese

Le amministrazioni di Caresana, Motta de‘ Conti e Stroppiana, a seguito delle decisioni dei comuni di Costanzana, Pertengo e Pezzana di sciogliere l’Unione Coser, hanno conferito incarico ad un legale affinchè si valutasse la regolarità o meno della delibera di Consiglio adottata nella seduta del 31.01.2022 (per tutti e tre i comuni).

Riteniamo tale decisione doverosa, in quanto abbiamo ravvisato la necessità di valutare se tali deliberazioni fossero o meno conformi al diritto, visto che una scelta radicale e di così ampia portata come lo scioglimento dell’Unione – peraltro assunta con modalità e forme molto discutibili (si ricordi che abbiamo appreso dall’albo pretorio dei Comuni la loro scelta e non da un confronto che, dal punto di vista etico, ci sembrava quantomeno dovuto)– non poteva che avvenire con metodo, criterio e ponderazione e non certamente “a cuor leggero“.

Questo perchè le ricadute che una tale scelta avrebbe comportato sui singoli Comuni sarebbe stata pesante in termini amministrativi, organizzativi e di sostenibilità e continuità dei servizi da rendersi alla popolazione nonchè sui singoli dipendenti dell’Unione per la salvaguradia del loro posto di lavoro.

L’Avv. Enoch ha ravvisato che le deliberazioni di scioglimento sottoposte al suo esame presentassero, a suo modo di vedere, dei profili di illegittimità sostanziale e che, pertanto, fosse  il caso di impugnarle al Tar Piemonte per chiederne l’annullamento, previa sospensione della loro efficacia per tutte le argomentazioni esposte nel ricorso.

Inaspettatamente, e contro ogni previsione, il Tar adito, con ordinanza del 21 aprile u.s., ha ritenuto di non dover concedere la sospensiva.

Ovviamente le Amministrazioni dei tre Comuni ricorrenti, nonostante il diniego di sospensiva non pregiudichi ogni ulteriore valutazione da parte del Tar nel merito della causa, sono poco convinti della valutazione cui è pervenuto lo stesso Tar Piemonte ma al momento non possono che prenderne atto, fermo restando che nei prossimi giorni saranno fatte le dovute valutazioni con l’Avv. Enoch circa il contenuto dell’ordinanza e le azioni da adottarsi in corso di causa.

Certo è che allo scioglimento si poteva pervenire in tutt’altra maniera, valutando bene ogni circostanza e, soprattutto, attraverso un confronto franco e leale che tenesse conto delle posizioni di ciascun comune.

Purtroppo così non è stato e non possiamo che prendere atto del “salto nel buio” in cui rischiano di trascinarci le deliberazioni di scioglimento adottate dai Comuni di Costanzana, Pezzana e Pertengo.

Sindaco di Caresana

Sindaco di Motta Dei Conti

Sindaco di Stroppiana

Redazione di Vercelli