VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

MOTTA DE’ CONTI - Alta l'attenzione nei confronti degli Enti preposti riguardo all'argine mottese    

Il Sindaco Emanuela Quirci ha sollecitato la Regione Lombardia e gli altri enti competenti ad assumere ogni iniziativa finalizzata al ripristino dell'officiosità idraulica

Bassa Vercellese

Il Sindaco di Motta De’ Conti Emanuela Quirci mantiene alta l’attenzione nei confronti degli Enti preposti riguardo all’argine mottese.

 Proseguono i contatti con l’ing idraulico Stefano Pollero di Vercelli  per la realizzazione dello studio di fattibilità. E’ stato richiesto all’Aipo una serie di documenti finalizzati alla stesura dello studio stesso.

Emanuela Quirci  ha inoltre ritenuto opportuno inviare anche una lettera alla  Regione Lombardia e per conoscenza alla Regione Piemonte, alla Prefettura di Vercelli, all’ufficio Aipo di Casale Monferrato, al Comune di Langosco e al Comune di Candia,nella quale richiede delucidazioni inerenti le iniziative finalizzate alla rimozione dei sedimenti dell’alveo dei corsi d’acqua che la Regione Lombardia non ha favorito.

Il ponte che collega Terranova con Candia (territorio lombardo) è pressochè ostruito dai sedimenti ed è ciò che impedisce il regolare deflusso delle acque in piena favorendo altresì il rigurgito verso monte.

Consistenti sovralluvionamenti proprio in territorio Lombardo condizionano il flusso delle acque del fiume Sesia ed è per tale motivo che il Sindaco di Candia Stefano Tonetti, già tempo fa, aceva richiesto l’asportazione di sedimenti proprio alla Regione Lombardia, ma l’esito è stato negativo.

Il Sindaco Emanuela Quirci ha quindi sollecitato la Regione Lombardia e gli altri enti competenti ad assumere ogni iniziativa finalizzata al ripristino dell’officiosità idraulica.

Redazione di Vercelli