VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

CASALE MONFERRATO - Dal 1° gennaio un servizio gratuito di pronto intervento veterinario  

L’assessore Novelli: «In via sperimentale con l’associazione Ambulanze Veterinarie Onlus garantito primo soccorso, trasporto e riconsegna»

CasaleOggi, PiemonteOggi, Regione Piemonte

Primo soccorso, trasporto e riconsegna dell’animale nei casi di emergenza. È questo il nuovo servizio gratuito che la Città di Casale Monferrato attiverà dal 1° gennaio 2022 grazie all’accordo di collaborazione con l’associazione Ambulanze Veterinarie Onlus.
«Il servizio, già presente su gran parte del territorio nazionale – ha spiegato l’assessore Luca Novelli -, ha l’obiettivo di garantire gratuitamente i primi soccorsi veterinari in caso di emergenza. Visti gli ottimi risultati ottenuti in realtà simili alla nostra, ci è sembrato doveroso attivare, in via sperimentale per un anno, questa interessante opportunità che andrà ad affiancare i possessori di animali in caso di emergenza, quando ci si trova più in difficoltà».
Nello specifico, l’accordo prevede da parte dell’associazione di offrire gratuitamente a tutti i cittadini residenti a Casale Monferrato i servizi di primo soccorso, di trasporto e di riconsegna dell’animale per i casi di emergenza (sono quindi escluse dalla gratuità le visite ambulatoriali programmate o di routine).
Nel caso in cui venga richiesto il trasporto del proprio animale in altra struttura veterinaria o dal proprio medico veterinario di fiducia distante oltre i 20 chilometri, tra andata e ritorno, dall’ambito territoriale della richiesta, l’Associazione richiederà al cittadino un rimborso di spesa per i chilometri eccedenti.

Dal 1° gennaio sarà a disposizione dei cittadini un numero di pronto intervento dedicato 24 ore su 24, mezzi adatti allo scopo e personale debitamente formato. I mezzi saranno posteggiati nella sede della Protezione Civile.

«Con l’ambulanza veterinaria – ha concluso l’assessore Novelli – andremo a garantire un servizio di qualità, svolto da personale assolutamente competente. È bene inoltre ricordare che l’attività è rivolta esclusivamente ad animali domestici aventi un proprietario, quindi i volontari non effettueranno cattura di cani e gatti vaganti o rinvenuti ammalati o vittime di incidenti: tutte casistiche per cui esistono già servizi dedicati».

Redazione di Vercelli