VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

CONSUNTIVO REGIONE 2021 -  Riva Vercellotti (FDI): “Prosegue il risanamento del bilancio regionale, ridotto il debito, tasse non aumentate e investimenti per la nostra provincia”        

Il Bilancio Consuntivo è la fotografia di quanto avvenuto nell’anno precedente

PiemonteOggi, Regione Piemonte

Mentre a Roma il debito pubblico è cresciuto del 40% negli ultimi dieci anni avvicinandosi alla quota record di 2,8 mila miliardi di euro, in Piemonte, dopo i disastri finanziari del passato, continuiamo nella politica di riduzione del debito: -3,6% nel 2021 rispetto all’anno precedente, senza limitare la capacità di progettare e programmare nuove ambiziose sfide anche per il nostro territorio”. Lo dichiara Carlo Riva Vercellotti, Consigliere regionale di Fratelli d’Italia e Presidente della Commissione Bilancio con l’approvazione del Consuntivo 2021.

Il Bilancio Consuntivo è la fotografia di quanto avvenuto nell’anno precedente. Un bilancio che, come certificato dalla Corte dei Conti nel Giudizio di parificazione avvenuto ieri senza eccezioni, presenta tutti i principali indicatori positivi: il debito è stato ridotto di 180 milioni rispetto al 2020, il disavanzo complessivo è sceso del 5,5%, il risultato di competenza è migliorato del 19%, il fondo cassa è aumentato del 9%. Questo è il segno che il bilancio regionale è finalmente sotto controllo. Purtroppo – continua Riva Vercellotti – il fardello di un debito e di un disavanzo, frutto di una responsabilità diffusa, di spese leggere e scarsi controlli sulle entrate, pesa e peserà ancora per tanti anni; ne è prova che ogni anno siamo chiamati a restituire quasi mezzo miliardo di euro di debiti che siamo obbligati a sottrarre dalle politiche sanitarie, sociali ed economiche regionali. L’obiettivo deve allora essere di consolidare una politica attenta e rigorosa nell’evitare sprechi e inefficienze, e di promuovere nuovi strumenti, programmi e progetti per attrarre nuove risorse. Mi riferisco non solo ad un miglior utilizzo dei fondi europei e del P.N.R.R., ma anche ad intercettare sempre più risorse nazionali. Un esempio per tutti è stata la mia proposta, accolta dalla Giunta nel 2021 di inserire un fondo progettazioni per le opere pubbliche – continua il Consigliere di Fratelli d’Italia – fondo che ha già consentito di ottenere un primo finanziamento statale di 50 milioni di euro per la realizzazione della Vercelli-Novara. Non solo; la capacità dell’Assessore alla Sanità di relazionarsi con Governo ed Inail ha permesso di ottenere il finanziamento per il nuovo ospedale di Vercelli, intervento epocale che, con la capacità di indebitamento della sanità regionale, sarebbe stato impossibile e il cui percorso, seppur molto lungo, è partito – precisa il Consigliere di Fratelli d’Italia.

Insomma, non solo conti in ordine, ma zero nuove tasse e capacità di attrarre nuove risorse, che si sposa con programmi a costo zero ma dal forte impatto anche nella nostra provincia. Tra questi il Piano di tutela della acque con l’esclusione degli impianti che possono creare un danno irreparabile alle falde acquifere; il regolamento sul riempimento dei vuoti di cava che impedirà quelle devastazioni ambientali che, purtroppo, sono già avvenute in Piemonte come in Italia, o ancora i primi interventi concreti per la pulizia di fiumi che hanno permesso di avviare un processo di eliminazione costante e controllata dei molti problemi idraulici sotto gli occhi di tutti. Un percorso – conclude Riva Vercellotti – finalmente iniziato dopo anni di annunci e a cui quest’anno è stata data continuità che dimostra come la politica del fare sia nelle corde dell’amministrazione regionale e del nostro partito”.

 

Redazione di Vercelli