VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

VERCELLI - In Seminario, il grande convegno nazionale di studi su Sant' Eusebio        

L’evento richiamerà un parterre di primissimo livello

Vercelli Città

Con l’arrivo dell’autunno culminano anche le iniziative culturali legate all’Anno Eusebiano, voluto dall’Arcidiocesi di Vercelli per celebrare il 1650º anniversario della morte di Sant’Eusebio.

Alla vigilia della festa patronale del 1 agosto era stato presentato il prestigioso libro, curato dal professor Renato Uglione, Eusebio di Vercelli. Lettere e antiche testimonianze.

Già in quella occasione venne annunciato un grande appuntamento programmato per ottobre, ovvero un convegno nazionale di studi eusebiani sempre promosso dal Centro europeo di studi umanistici (Cesu) “Erasmo da Rotterdam” di Torino.

Si tratta di un evento di grande respiro che, sabato 8 ottobre in seminario a Vercelli, richiamerà un parterre di primissimo livello per dare continuità all’approfondimento della figura storica e degli scritti lasciati dal grande protovescovo, patrono della diocesi eusebiana e del Piemonte.

Il convegno rientra nel progetto Eusebio di Vercelli (2021-2022): proposta culturale insignita della Medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica Italiana – importante riconoscimento attribuito alle iniziative ritenute di particolare interesse culturale, scientifico ed artistico.

Ma vediamo, nel dettaglio, il programma del convegno di sabato 8 ottobre.

Alle 9,30 è prevista l’inaugurazione dei lavori. con i saluti delle autorità.

A seguire mons. Marco Arnolfo, arcivescovo di Vercelli, proporrà la commemorazione ufficiale del 1650º anniversario della morte di S. Eusebio, protovescovo di Vercelli e del Piemonte.

Mons. Franco Giulio Brambilla, vescovo di Novara e presidente della Commissione per la dottrina della Fede della CEI terrà un intervento su “L’opera di Eusebio di Vercelli nel quadro della crisi ariana del IV secolo”.

Dopo il coffee-break, toccherà al prof. Michel-Yves Perrin, dell’École Pratique des Hautes Études (Sorbona – Parigi) intervenire su “La politica religiosa di Costantino e dei suoi successori”

Nel pomeriggio, a partire dalle 14,30, i lavori riprenderanno con l’intervento del prof. Renato Uglione, presidente del Cesu “Erasmo da Rotterdam” di Torino che presenterà il volume Eusebio di Vercelli. Lettere e antiche testimonianze da lui stesso curato nel contesto della collana, Corona Patrvm Erasmiana (Cesu-Loescher).

Dopo Uglione Il prof. Alessandro Capone, dell’Università del Salento parlerà su “L’epistolario di Eusebio di Vercelli: aspetti filologici e letterari”.

Mons. Franco Buzzi, prefetto emerito della Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano si soffermerà su “Eusebio di Vercelli e Ambrogio di Milano: due vescovi del IV secolo a confronto (La lettera di S. Ambrogio ai Vercellesi)”

Infine mons. Roberto Repole, per la prima volta a Vercelli dopo la sua nomina ad arcivescovo di Torino, concluderà i lavori con una relazione su “L’attualità dell’insegnamento trinitario di Eusebio di Vercelli per il nostro tempo”.

 

Redazione di Vercelli