VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

42ESIMA EDIZIONE DI MUSICA A VILLA DURIO - In programma il Concerto di Fabio Giachino  

Il  pianista eseguirà un programma ispirato al suo lavoro discografico per CamJazz dal titolo “Limitless”

Valsesia e Valsessera

Fabio Giachino, la musica senza Limiti. Il pianista di riferimento della nuova generazione jazz italiana presenta a Varallo il suo ultimo lavoro discografico “Limitless”.

Il Contrabbasso, e la voce, di Valentina Ciardelli ed il pianoforte di Massimo Giuseppe Bianchi sono stati i protagonisti di un concerto di grande impatto emozionale, dove la musica classica, il jazz ed il rock si fondevano per suggerire come la divisione in generi ed epoche storiche siano talvolta una mera convenzione. Da Mozart a West Side Story passando per Frank Zappa, il duo ha lasciato senza fiato il pubblico che gremiva il Salone dell’Incoraggiamento di Palazzo dei Musei.

Domenica 29 Maggio Musica a Villa Durio vira verso il jazz con Fabio Giachino, considerato il pianista di riferimento della nuova generazione jazz italiana, che suonerà un programma ispirato al suo lavoro discografico per CamJazz dal titolo “Limitless”.

Limitless, presentato in anteprima nel 2021 al Festival Time in Jazz diretto da Paolo Fresu, è liberamente ispirato all’omonimo film di Neil Burger del 2011.

Il disco presenta una dimensione onirica in cui suoni, melodie e ritmi si intrecciano liberamente evolvendosi in un dialogo senza soluzione di continuità.

In questo progetto, Fabio Giachino offre la sua personale visione del pianoforte nelle molteplici forme che hanno segnato il suo percorso.

Fondendo in esso influenze classiche e sonorità elettroniche con l’improvvisazione jazzistica.

Il risultato si traduce in una profonda riflessione interiore in cui le connessioni travalicano i limiti stilistici delle forme artistiche liberando tutto il potenziale contenuto in esse.

Classe 1986, Fabio Giachino è stato vincitore nel 2011 del “Premio Massimo Urbani” e del premio “Revelation of the year” di Red Star, nel 2015 ha composto la colonna sonora del documentario “Compro oro.Vivere jazz, vivere swing” con Piero Angela, Pupi Avati ed Enrico Rava.

Al suo attivo ha una lunga serie di collaborazioni di alto livello come Paolo Fresu, che ha dichiarato di apprezzarne la straordinaria intelligenza artistica, Fabrizio Bosso, Rosario Giuliani, Dado Moroni, Javier Girotto.

Il concerto si terrà alle 17.30 nel Salone dell’Incoraggiamento di Palazzo dei Musei, mentre alle 16.30 avrà luogo l’ultimo appuntamento con la rassegna “Preludio. Racconti dal Museo aspettando Musica a Villa Durio”, come di consueto alle 16.30.

I biglietti saranno in vendita al prezzo di 5 euro alla biglietteria di Palazzo dei Musei, è gradita la prenotazione info@palazzodeimusei.it I biglietti dei concerti sono acquistabili da subito sul sito Eventbrite al link https:// bit.ly/MVD42 oppure, come di consueto, prima dei concerti al prezzo di 10 euro, mentre i bambini e i ragazzi fino a 12 anni entrano gratis.

Sarà possibile prenotare contattando il numero di Musica a Villa Durio, 388 255 42 10, anche con messaggio whatsapp.

Per tutte le informazioni è a disposizione l’email: info@musicavilladurio.it

 

Redazione di Vercelli