VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

MUSEO LEONE VERCELLI – Si gioca con Varsej vs Biela        

Giocare a Varsej vs Biela è un modo divertente per viaggiare attraverso i luoghi del territorio

BiellaOggi, Vercelli Città

Sabato 2 aprile, dalle ore 15 alle 18, al Museo Leone di Vercelli si entra per giocare a Varsej vs Biela, il gioco da tavolo ideato dal giornalista Roberto Conti e prodotto da Demoela Giochi che si richiama al Monopoli e, come il titolo lascia intendere, è dedicato alle città simbolo del nostro territorio e… alla loro rivalità.

Presso il cortile di casa Alciati, storico ingresso del Museo Leone e nell’adiacente Sala di Ercole, le postazioni di gioco saranno gratuitamente a disposizione di tutti coloro che, senza limiti di età, vorranno sfidarsi cimentandosi con il gioco.

Sarà una speciale occasione di contaminazione alla presenza dell’autore che racconterà anche agli appassionati come, quello che appare come un semplice tabellone con delle carte, richiede in realtà un percorso creativo di mesi e coinvolge tanti professionisti diversi.

Giocare a Varsej vs Biela è un modo divertente per viaggiare attraverso i luoghi del territorio; come nel Monopoli si possono acquistare terreni, realizzare investimenti e far diventare le città di Vercelli e Biella e tutti i paesi della provincia più ricchi e pieni di attrattive.

Le carte “Bòja Fàuss” e “Sagrinti nen”, come imprevisti e probabilità del Monopoli, contengono dinamiche che ogni abitante di Vercelli e Biella conosce bene: espressioni popolari, modi di dire, caratteristiche peculiari di ogni luogo, per un’appassionante scoperta del territorio. Sulle banconote spiccano invece i volti di alcuni dei personaggi celebri come Quintino Sella, Guala Bicchieri, Silvio Piola e Gaudenzio Ferrari

Per chi lo desidera sarà inoltre l’occasione per una visita alle splendide collezioni del Museo di Camillo Leone.

Per partecipare all’iniziativa non è necessaria la prenotazione.

Per giocare nelle postazioni di gioco negli spazi chiusi è necessario indossare la mascherina. Per info: info@museoleone.it.

Redazione di Vercelli