VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

MONFEST 2022 FOTOGRAFIA - Eventi e le novità della biennale    

In attesa dell’inaugurazione del 25 marzo, si svelano nuove iniziative

È sempre più vicina l’inaugurazione del MonFest 2022 – Le forme del tempo. Da Francesco Negri al contemporaneo, la prima edizione della biennale di fotografia che proprio nei giorni scorsi ha ottenuto l’importante patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Alessandria.
L’evento si aprirà infatti ufficialmente venerdì 25 marzo alle ore 17,30 nello scenografico Salone Vitoli del Museo Civico, dando poi la possibilità di visitare le splendide mostre fino alle ore 23,00.

Esposizioni che resteranno aperte fino al 12 giugno e che permetteranno di ammirare a ingresso gratuito le opere di Gabriele Basilico, Silvio Canini, Ilenio Celoria, Vittore Fossati, Francesco Negri, Claudio Sabatino e Valentina Vannicola al Castello del Monferrato, Raoul Iacometti al Teatro Municipale, Maurizio Galimberti nella Cattedrale di Sant’Evasio, Silvia Camporesi all’Accademia Filarmonica e Lisetta Carmi in Sinagoga.

Come svelato nei giorni scorsi, ad accompagnare le mostre nel primo fine settimana ci saranno molte iniziative, che andranno dagli incontri, ai laboratori per bambini e ragazzi, dai Ritratti in piazza agli Street portraits, fino alle Letture portfolio.

E proprio per le Letture portfolio, si ricorda che per iscriversi è sufficiente inviare una e-mail a portfolio@comune.casalemonferrato.al.it con la scheda di partecipazione disponibile all’indirizzo www.comune.casale-monferrato.al.it/MonFest2022-Portfolio, pagina in cui è possibile trovare anche l’elenco e le biografie dei lettori, i costi e le informazioni sull’iniziativa.

Tra i lettori, nove esperti, tutti professionisti che gravitano nel mondo della fotografia, ci sarà Roberta Levi, Photo editor free lance e Vice Presidente Grin (Gruppo Redattori Iconografici Nazionale), che prenderà il posto di Anna Acquistapace.

Le interessanti e coinvolgenti iniziative del MonFest, però, non si esauriranno nel primo fine settimana. Alle ore 21,00 di sabato 2 aprile, per esempio, al Teatro Municipale sarà messo in scena Tempo interattivo – Siamo storie in una fotografia, uno spettacolo a cura di Raoul Iacometti e Luciano Bobba con l’esibizione di Rebecca Erroi e Lavina Scott e la partecipazione di Mariateresa Cerretelli.

Immagini, parole, danza, musica, videoproiezioni si mescolano e si fondono in un’unica esperienza sensoriale, dove ognuno degli interpreti, si arricchisce e arricchisce le altre arti contaminandole e contaminandosi. Una storia da vedere e da raccontare.
L’ingresso al Teatro Municipale sarà a ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Il giorno seguente, invece, secondo appuntamento con i laboratori organizzati in collaborazione con la Biblioteca delle Ragazze e dei Ragazzi Emanuele Luzzati. Dopo il successo del primo evento di sabato 26 con Tommaso Galimberti e la collaborazione di Giorgio e Maurizio Galimberti, che ha visto andare tutti esauriti i posti disponibili in pochi giorni, alle ore 15,30 del 3 aprile sarà la volta di Ilenio Celoria.
Il fotografo e docente all’Istituto Leardi proporrà a bambini dai 7 ai 12 anni di età La scatola magica: come creare una macchina fotografica a foro stenopeico. Per partecipare al laboratorio è richiesta la prenotazione al numero 0142 444302 o 0142 444308 o via e-mail a biblioluzzati@comune.casalemonferrato.al.it. I posti disponibili sono dodici,  accompagnati da un adulto.

A maggio il MonFest incontrerà anche i grandi maestri della fotografia che vivono nel Monferrato, da Maria Vittoria Backhaus (7 maggio) a Guido Harari (14 maggio), dal nuovo laboratorio per bambini proposto da Angelo Ferrillo (7 maggio) a Enrico Genovesi e Giovanna Calvenzi (28 maggio).

E per finire, le sinergie della biennale: sabato 26 marzo inaugura allo Studio Legale Cecchin Vallino & Associati nel centro di Ivrea (Piazza Ferruccio Nazionale 6) la mostra Anna Di Prospero. Paesaggi interiori a cura di Maria Livia Brunelli. L’artista commenterà alcune delle sue opere più note attraverso coinvolgenti visite guidate (alle 15, 16 e 17; alle 18 la mostra aprirà al pubblico).

Si ricorda che il MonFest è un evento della Città di Casale Monferrato, con il patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Alessandria, curato dal direttore artistico Mariateresa Cerretelli.

Info e approfondimenti: www.comune.casale-monferrato.al.it/MonFest2022 o Iat – Informazione Accoglienza Turistica del Castello del Monferrato – tel. 0142 444330

e-mail iat@comune.casale-monferrato.al.it.

Redazione di Vercelli