VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

LIBRERIA DELL'ARCA VERCELLI – Ospite del prossimo appuntamento Guido Michelone        

Michelone presenterà la sua ultima opera, Il jazz e gli animi

Vercelli Città

Guido Michelone, professore di musica e scrittore prolifico, sarà nuovamente ospite alla libreria dell’Arca di Vercelli – Via G. Ferraris, 77 a Vercelli, giovedì 24 marzo alle 17:30 per presentare la sua ultima opera, “Il jazz e gli animi”, Arcana editrice. A introdurlo i Four Jam, un quartetto di giovani jazzisti del Liceo Musicale di Vercelli, composto da Samuel Perinotto (tromba), Alessio Pagliero (pianoforte), Alessandro Rosin (contrabbasso), Samuele Cavallone (batteria).

La nuova opera dal titolo “Il jazz e gli animi”, pubblicata da Arcana di Roma, è per Guido Michelone il quinto volume con l’editrice laziale per quella che sta ormai diventando una sorta di enciclopedia del jazz a temi: in questo caso, dopo i saggi sui rapporti tra jazz e cinema, arti, idee, politica, ecco il testo che simboleggia appunto i tanti animi del jazz, tanti quanti gli stili che nel corso della storia lo caratterizzano: animo blues, animo bebop, animo rock, animo cool, e molto altro.

Si tratta un’opera che ha come sottotitolo “100 anni di musicisti, tendenze, strumenti, novità” perché si prefigge di raccontare in maniera semplice, diretta, appassionata un secolo di musica afroamericana, rivolgendosi a un vasto pubblico (non solo di specialisti), in sintonia con il grado di popolarità oggi raggiunto dal jazz suonato e ascoltato in tutta Italia.

Per queste ragioni Michelone preferisce parlare di animo jazz declinato in mille modi: tanti animi che diventano, nel corso della Storia, animo blues, hot, swing, mainstream, trasformandosi in autentici linguaggi musicali autonomi. Animi che si legano visceralmente al canto e agli strumenti musicali. Animi cosmopoliti e multietnici che dagli Stati Uniti partono ‘in missione’ per altri continenti, tornando culturalmente felici e arricchiti. E ancora animi vogliosi di confrontarsi con suoni ‘amici’ (pop, rap, world), intrecciando fusioni, contaminazioni, ibridazioni tra molte esperienze giovanili. Animi trasversali a epoche diverse in un cammino spaziotemporale importante. Animi in rapporto spesso delicato con il mondo dello spettacolo, che vanno oltre il fare musica, osservando e interiorizzando il jazz dall’altra parte della barricata, come fa appunto Michelone, storico, critico, studioso di fama europea.

Ingresso libero con Green Pass rafforzato.

Si consiglia la prenotazione allo 0161255527 oppure libreria.dellarca77@gmail.com

Redazione di Vercelli