VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

LAVANDERIA A VAPORE - Appunti per una comunità che danza    

Ibridazione di linguaggi: tra danze e nuove tecnologie

PiemonteOggi, Regione Piemonte

«La tecnologia non sostituisce la performance dal vivo, bensì la potenzia» (Simone Arcagni, docente di Nuovi Media e Nuove Tecnologie all’Università di Palermo).

In che modo la danza può interagire con lo dimensione virtuale e digitale, sviluppando un linguaggio artistico altro? Quali potenzialità celano in sé le nuove tecnologie audio-visive? Appunti per una comunità che Danza ha provato a domandarselo, dando così avvio a una prima esplorazione – per note e frammenti – di questo affascinante terreno d’indagine.

Danza e digitale: quali possibili contaminazioni?

Che legame può esistere tra danza e digitale, inteso non soltanto come strumento, ma anche quale nuovo spazio di creazione, da indagare e abitare? Se ne è parlato nel corso di un webinar, organizzato da Digital Hangar nell’ambito di onLive, il mese di Piemonte dal Vivo dedicato all’ibridazione tra spettacolo dal vivo e nuove tecnologie. A moderare l’incontro il Prof. Antonio Pizzo, docente di Drammaturgia della Performance Intermediale all’Università di Torino.

La danza incontra la realtà virutale: tre voci per Hydrocosmos

Milad Tangshir, Francesca Cinalli e Paolo De Santis raccontano, ciascuno dal proprio punto di vista, il processo di creazione di Hydrocosmos, film in VR co-prodotto da Tecnologia Filosofica e Coorpi, in collaborazione con Piemonte dal Vivo, proiettato al Museo del Cinema di Torino per il progetto onLive.

Paesaggi sonori e field recording oin DanArte due testimonianze

Il sound designer Andrea Cera e il laureando in Digital Humanities Andrea Greco raccontano le modalità di costruzione degli sfondi sonori e di registrazione fonografica dei suoni naturali utilizzati all’interno del progetto DanzArTe.

Redazione di Vercelli