VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

INCONTRI UCID - Trent’anni dalle stragi di mafia  

Tema: “Riflessione sulla gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata e il loro utilizzo a scopo sociale”

Vercelli Città

Il Gruppo Giovani della Sezione UCID di Vercelli, per ricordare i trent’anni dalle stragi di mafia che colpirono il nostro Paese, organizza, sabato 28 maggio alle ore 10.00, un incontro dal titolo “Riflessione sulla gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata e il loro utilizzo a scopo sociale

Sono particolarmente contenta che il Gruppo Giovani della nostra Sezione UCID, da poco costituito, si sia subito attivato per organizzare un momento di riflessione pubblico – esordisce Adriana Sala Breddo Presidente UCID di Vercelli -. Inoltre sono soddisfatta per il tema scelto, sempre molto interessante,  affrontato da relatori qualificati e competenti, che tratteranno l’argomento sotto differenti punti di vista”.

Sono stati invitati dai giovani della Sezione due importanti relatori. Don Massimo Mapelli, Direttore Caritas della Zona VI di Milano e Presidente dell’Associazione “Una casa anche per te”, che ha ricevuto per la Sua attività l’Ambrogino d’oro, la massima onorificenza del Comune di Milano.

Il Sacerdote relazionerà su “I beni confiscati alla criminalità organizzata: un utilizzo a favore di tutti”.

Successivamente la dott.ssa Denise Oliva, esperta in terapia occupazionale e imprenditrice agricola, porterà la sua testimonianza parlando di “Agricoltura sociale: costituzione di un centro agricolo per terapia occupazionale”.

A moderare l’incontro sarà il Direttore del “Corriere Eusebiano” Luca Sogno.

L’evento, aperto alla cittadinanza, si terrà presso la Sala “On. Franzo” della Coldiretti in Piazza Zumaglini, 14 a Vercelli – al primo piano della scala a sinistra.

 

Redazione di Vercelli