VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

GRUPPO MUSICALE ANFFAS GRAZIA BALTARO– Concerto di fine corso  

Torna l’importante appuntamento dopo due anni di sospensione causa pandemia

Vercelli Città

Una ormai salda tradizione, dopo due anni di sospensione dovuta alla pandemia COVID 19, vede gli allievi del Corso di Musicoterapia Orchestrale dell’Anffas impegnati nell’importante concerto di fine corso.

Come sempre i giovani e i meno giovani “artisti” sono pronti ad esibirsi con grandissimo entusiasmo davanti al loro affezionato pubblico.

E’ dal 2002 che alla “Muni Prestinari” si fa musica, un lungo ed intenso periodo nel corso del quale i ragazzi dell’Anffas hanno imparato a suonare cimentandosi in impegnative performances nel corso delle quali, superando l’ansia di affrontare gli spettatori, dimostrano inequivocabilmente quanto la musica possa giovare allo sviluppo psicofisico.

Quella che nel 2002 era una semplice speranza si è lentamente trasformata in una realtà capace di coniugare aspetti terapeutici con la voglia di fare musica e proprio grazie a ciò i giovani “artisti” sono riusciti a coltivare il proprio talento lungo un cammino fatto non solo di tecnica ma di gioia, di cuore e di passione.

Lo spettacolo, ricco di brani semplici ma sicuramente emozionanti, sarà il corollario di un intenso anno di attività e impegno da parte dei nostri ragazzi/e.

L’Anffas di Vercelli rinnova il proprio ringraziamento al Comune di Vercelli ed alla Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli che con il loro sostegno hanno permesso la realizzazione e la continuità di questo progetto sin dalle sue origini.

Grande merito è da attribuirsi ai musicisti-insegnanti Alberto Catuogno, Roberto Saccamani, Claudio Bianzino e Silvia Stecchi che, con grandissima professionalità e passione, guidano ormai da anni questo straordinario esperimento musicale. Appuntamento alla Discoteca “Le Acacie” in Corso Rigola 128 a Vercelli sabato 18 giugno 2022 alle ore 15,30.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare per assistere a uno spettacolo unico ed emozionante.

Redazione di Vercelli