VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

GIORNATA EUROPEA DELLA CULTURA EBRAICA - Gli eventi in Piemonte      

La manifestazione aprirà alla cittadinanza le porte di Sinagoghe, musei e altri siti ebraici

BiellaOggi, CasaleOggi, Regione Piemonte, Vercelli Città

Avrà luogo domenica 18 settembre la ventitreesima Giornata Europea della Cultura Ebraica, la manifestazione che ogni anno apre alla cittadinanza le porte di Sinagoghe, musei e altri siti ebraici, con centinaia di appuntamenti, nel nostro Paese in ben centodue località distribuite in sedici regioni, da nord a sud alle isole.

L’iniziativa, coordinata e promossa in Italia dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e alla quale aderiscono ventisei Paesi europei, ha quest’anno quale tema a fare da fil rouge tra tutti gli eventi il “Rinnovamento”.

Un invito a pensare nuovi modelli di convivenza e di sviluppo, di fronte alle grandi e difficili sfide del nostro tempo.

Molti gli eventi anche in Piemonte, in quindici località: Torino, Casale Monferrato, Vercelli, Acqui Terme, Alessandria, Asti, Biella, Carmagnola, Chieri, Cuneo, Ivrea, Moncalvo, Mondovì, Rivalta Bormida e Saluzzo.

A Torino gli eventi si svolgeranno presso le Sinagoghe e il Centro Sociale di Piazzetta Primo Levi 12.

Alle ore 9.30 ci sarà l’apertura ufficiale della Giornata con i saluti del Presidente della locale comunità ebraica Dario Disegni, del Rabbino Capo Ariel Finzi e delle Autorità.

Dalle 10.45 alle 16.30 si svolgeranno le visite guidate alle sinagoghe torinesi, mentre per tutta la giornata – a partire della 10.30 – in Piazzetta Primo Levi sarà proiettato un video realizzato dalla Comunità ebraica di Torino in collaborazione con il GET (Giovani Ebrei Torino) sui beni culturali ebraici del Piemonte.

Alle ore 16.30, in collaborazione con la casa editrice Giuntina, si terrà l’incontro “Il Talmud: una storia di tradizione e rinnovamento. La traduzione commentata in italiano: un ulteriore passo verso l’innovazione“, mentre alle 18.00 spazio alla musica con un concerto che proporrà musiche di Salomone Rossi eseguite da studenti e studentesse del Conservatorio G. Verdi di Torino diretti dalla prof.ssa Sabina Colonna Preti.

Saranno inoltre organizzate visite nel cimitero e al ghetto di Torino.
Per informazioni: Comunità ebraica di Torino – Tel. 011 658585; Mail: info@torinoebraica.it

Il programma curato dalla comunità ebraica di Casale Monferrato si aprirà alle ore 10.30 presso la sinagoga di Vicolo Salomone Olper 44 alla presenza delle Autorità Civili e proseguirà con le anticipazioni sulla Mostra di Franco Gervasio, a cura di Daria Carmi, la cui inaugurazione è prevista per il 2 ottobre.

Alle ore 15.00 Elio Carmi racconterà la rinascita della Sinagoga con testimonianze d’epoca e con un ricordo particolare rivolto all’Architetto Giulio Bourbon, mentre alle ore 16.00 si terrà l’incontro con Stella Bolaffi, autrice di “Il Molino della Torre e altri racconti”, in dialogo con Adriana Ottolenghi e Claudia De Benedetti.
Alle 17.30 si svolgerà il quarto e ultimo  appuntamento della kermesse “Musica nel complesso ebraico”, con musiche del ‘900 in relazione al mondo ebraico eseguite da Enea Tonetti, Antonino Mollica e Vanya Cohen.
La manifestazione si chiuderà alle 18.30 con  l’intervento di Roberto Gabei, Presidente della Fondazione Casale Ebraica ETS.
Per informazioni: Comunità ebraica di Casale Monferrato – Tel. 014271807; Mail: segreteria@casalebraica.org; Sito: www.casalebraica.info

Vercelli, la Giornata della Cultura Ebraica vedrà l’apertura della sinagoga di via Foa 56/58, con visite ad accesso libero e senza prenotazione alle ore 10.00 e alle ore 11.00.
Per informazioni: Comunità ebraica di Vercelli: Tel 3392579283; Mail segreteria.comunitaebraicavc@gmail.com

Ad Acqui Terme (AL) domenica 18 settembre si terranno visite guidate al sito dell’ex ghetto e della sinagoga, ai luoghi del commercio ebraico e ai palazzi storici.

Nel corso della giornata avverà anche la cerimonia di donazione alla Biblioteca vescovile di materiali espositivi e didattici realizzati per la passata edizione della Giornata, oltre a carte archivistiche ed editoria saggistica a tema ebraismo.
In programma anche la presentazione dell’ultimo saggio di Lucilla Rapetti “Gli impresari ebrei Salomone Iona e Jona Clava nel Monferrato gonzaghesco”, che indaga tramite un’inedita documentazione archivistica la multiforme attività professionale dei casalesi Salomone Iona e Jona Clava, che a metà Seicento diedero impulso alla vita economica monferrina mediante un’innovativa attività imprenditoriale.

Per informazioni: Comune di Acqui Terme – Ufficio Cultura: info@acquistoria.it – https://comune.acquiterme.al.it/ – https://acquistoria.it/
Nella località di Moncalvo (AT), ci sarà l’apertura straordinaria del cimitero ebraico (Strada Grazzano, Moncalvo) dalle 15 alle 19 di domenica 18 settembre.

Per informazioni: Tel. 0141.917931; Mail: deboracollacca@yahoo.com

Rivalta Bormida (AL) la Elisabeth de Rotschild Fund & Collections apre le porte della propria sede di Palazzo Lignana di Gattinara (Via G. Baretti 20) per l’inaugurazione della mostra “Orgoglio e Pregiudizio.

Duemila anni di storia ebraica attraverso le fonti storiche”.

Alle ore 17.30 si terrà una conferenza curata da Ruth Cerruto Launone, Responsabile Formazione e Cultura della Fondazione Elisabeth de Rothschild.

Per informazioni:

https://www.elisabethderothschild.it/cms/index.php/contatti

Iniziative saranno diffuse in diverse altre località del Piemonte, con visite nei luoghi ebraici di Alessandria, Asti, Carmagnola, Chieri, Cuneo, Ivrea, Mondovì, Saluzzo (a cura di Artefacta) e a Cherasco (a cura della Fondazione De Benedetti).
Per informazioni: Comunità ebraica di Torino – Tel. 011 658585; Mail: info@torinoebraica.it

La Giornata Europea della Cultura Ebraica è un appuntamento ormai consolidato, che nel nostro Paese, come sostenuto dall’AEPJ, l’Associazione europea per la preservazione e la valorizzazione del patrimonio ebraico e organizzazione “ombrello” della Giornata, vanta il primato di edizione più ampia e riuscita in Europa.

Ogni anno infatti partecipano nella sola Italia decine di migliaia di visitatori, che aderiscono all’invito a scoprire un patrimonio culturale di notevole interesse storico, archeologico, architettonico, artistico, che per un giorno diventa fruibile all’unisono, grazie alla virtuosa collaborazione tra Comunità Ebraiche, Istituzioni, Enti locali e Associazioni attive sul territorio.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.ucei.it/giornatadellacultura e sui canali social: Facebook Giornata Europea della Cultura Ebraica e Instagram Giornata della Cultura

È inoltre a disposizione dei giornalisti un’Area stampa, dove scaricare comunicati, foto e altro materiale: https://ucei.it/giornatadellacultura/area-stampa/

La Giornata Europea della Cultura Ebraica gode del Patrocinio del Ministero della Cultura e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani. È inoltre riconosciuta dal Consiglio d’Europa.

Aderiscono alla Giornata in Italia le seguenti località:

Abruzzo: Pescara

Calabria: Arena, Belvedere Marittimo, Bova Marina, Catanzaro, Caulonia, Cittanova, Chiaia, Cosenza, Cropani, Crotone, Gerace, Motta San Giovanni, Nicotera, Palmi, Piscopio, Reggio Calabria, Rende, Roccelletta di Borgia, San Floro, San Giorgio Morgeto, Santa Maria del Cedro, Soriano Calabro, Stilo, Tarsia, Vibo Valentia, Zambrone

Campania: Napoli

Emilia Romagna: Bologna, Carpi (Fossoli), Cento, Correggio, Cortemaggiore, Ferrara, Finale Emilia, Fiorenzuola d’Arda, Lugo di Romagna, Modena, Parma, Reggio Emilia, Soragna

Friuli Venezia Giulia: Gorizia, Latisana, Trieste, Udine

Lazio: Fiuggi, Roma

Liguria: Genova

Lombardia: Bozzolo, Mantova, Milano, Ostiano, Pomponesco, Sabbioneta, Soncino, Viadana

Marche: Ancona, Fano, Jesi, Senigallia, Pesaro, Urbino

Piemonte: Acqui Terme, Alessandria, Asti, Biella, Carmagnola, Casale Monferrato, Chieri, Cuneo, Ivrea, Moncalvo, Mondovì, Rivalta Bormida, Saluzzo, Torino, Vercelli

Puglia: Alberobello, Bari, Lecce, Oria, San Nicandro Garganico, Taranto, Trani

Sardegna: Cagliari

Sicilia: Castroreale, Palermo, Siracusa, Trapani

Toscana: Firenze, Livorno, Pisa, Pitigliano, Siena

Trentino Alto Adige: Merano

Veneto: Conegliano, Padova, Portobuffolè, Rovigo, Venezia, Vittorio Veneto, Verona, Vicenza

I 30 Paesi europei che aderiscono sono:

Austria, Bielorussia, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Moldavia, Montenegro, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Regno Unito, Romania, Serbia, Slovenia, Spagna, Svizzera, Turchia, Ucraina, Ungheria.

In Europa la Giornata è coordinata dall’AEPJ – The European Association for the Preservation and Promotion of Jewish Culture and Heritage.

I programmi dei singoli Paesi sono consultabili sul sito www.jewisheritage.org

 

Redazione di Vercelli