VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

FONDAZIONE PIEMONTE DAL VIVO – Spettacolo dal vivo e nuove tecnologie        

Al calendario di spettacoli si affiancano una serie di incontri online in collaborazione con Digital Hangar, per approfondire il tema del rapporto tra spettacolo e nuove tecnologie

PiemonteOggi, Regione Piemonte

Smartphones, sensori, gaming e realtà virtuale. Tante le tecnologie che negli ultimi due anni, complici i lunghi periodi di isolamento, sono entrate a far parte della vita quotidiana, contaminando anche campi che prima si fondavano su meccanismi e riti propri della presenza. Innanzitutto, il teatro – che fin dell’antichità vive dell’incontro tra artisti e pubblico nello spazio reale e figurato tra palco e platea – ha trovato nell’innovazione tecnologica il tramite per non spezzare il legame con la propria comunità di riferimento.

Con queste premesse nel 2020  nasceva onLive, un palinsesto digitale costruito con contenuti originali per provare ad abbattere il confine fra onsite e online imposto dal distanziamento, una sfida che ora Piemonte dal Vivo prova a rilanciare e consolidare in onLive 2022 affiancando alla programmazione classica un mese di spettacoli incontri e dibattiti attorno all’ibridazione tra spettacolo dal vivo e nuove tecnologie.

onLive 2022

Il 4 febbraio comincia un viaggio alla scoperta di nuovi processi e prodotti creativi, che dal Museo Nazionale del Cinema di Torino – con le sue nuove sale dedicate alla fruizione VR – si sposta sull’intero territorio regionale, toccando spazi extra teatrali, come musei, biblioteche, spazi di aggregazione e scuole , passando anche per la Casa di Reclusione R. Morandi di Saluzzo. Obiettivo del progetto, che tra il 4 e il 28 febbraio tocca 13 spazi nelle 8 province del Piemonte, è favorire l’avvicinamento di nuovi pubblici, valorizzare il patrimonio culturale territoriale esistente e promuovere nuove forme di accesso e fruizione delle performing arts, attraverso l’utilizzo di dispositivi innovativi come la realtà virtuale, le video installazioni, il gaming e i sensori.

Tra le proposte Così è (o mi pare) riscrittura per realtà virtuale del capolavoro pirandelliano con protagonista Elio Germano,  l’esperienza interattiva Shakespeare Showdown che connette gaming e teatro in un multiverso per uno spettatore per volta; ancora la commistione tra danza e realtà virtuale che caratterizza i progetti Peaceful Places e re-FLOW VR in programma a Biella e Verbania.

Il programma su:  piemontedalvivo.it/cartellone/?season=onlive&type=progcomp

Appuntamenti e spazi di approfondimento

Al calendario di spettacoli sul territorio si affiancano una serie di incontri online in collaborazione con Digital Hangar, per approfondire il tema del rapporto tra spettacolo e nuove tecnologie e indagare le potenzialità del mezzo tecnologico in questo campo.

Il primo appuntamento è un dialogo tra Simone Arcagni – Professore dell’Università di Palermo – ed Elio Germano , che apre la programmazione di onLive il 4 febbraio al Museo Nazionale del Cinema di Torino.

All’incontro previsto per le 15.30 è possibile assistere in streaming previa iscrizione tramite Eventbrite www.eventbrite.it/e/biglietti-la-realta-virtuale-per-lo-spettacolo-dal-vivo-251102312777.

Redazione di Vercelli