VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

FONDAZIONE LA NOSTA GENT ONLUS – Concorso: Uso, riuso, disuso: tradizioni di famiglia di ieri e di oggi  

Manca poco meno di un mese alla scadenza

Valsesia e Valsessera

Dalle tradizioni e dal passato si può imparare tanto. Il passato può aiutare a vivere in un presente migliore. Scadenza bando: 31 luglio 2022.

Il concorso 2022 propone che i partecipanti raccontino e condividano storie di un passato più o meno lontano di usi e tradizioni delle proprie famiglie e non solo in merito allo spreco e al riuso.

Cosa si può imparare dal passato per essere più rispettosi dei beni e dell’ambiente che ci ospita?

I racconti dei partecipanti devono poter fornire, dove possibile, preziosi insegnamenti da attuare nella quotidianità che permettano di conoscere sempre più gli usi e le tradizioni del territorio.

Requisiti per l’ammissione al concorso

La partecipazione al concorso è riservata:

– ai cittadini italiani e stranieri singoli o associati

– alle scuole e/o classi scolastiche di ogni ordine e grado.

Per la partecipazione al concorso sono richiesti i seguenti requisiti:

– godimento dei diritti civili

– una età di 18 anni compiuti alla data di presentazione della domanda (nel caso in cui partecipi come autore del lavoro un minore di 18 la domanda dovrà essere presentata dal genitore/tutore esercente la responsabilità genitoriale)

– nessuna parentela o affinità fino al 3° grado con i membri del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “La Nosta Gent” ~ O.N.L.U.S.

Entità del premio

Il premio previsto per il vincitore del concorso è stabilito in euro 500 (cinquecento) per la sezione elaborato scritto (Sezione A) e in euro 500 (cinquecento) per la sezione multimediale (Sezione B).

Pubblicità del concorso

La pubblicità del concorso è garantita attraverso la pubblicazione della notizia sui giornali locali, sul sito Internet: https://sites.google.com/site/lanostagent/ e sui canali social della fondazione

Modalità di partecipazione e di pubblicazione del concorso

Il concorso 2022 è suddiviso in due sezioni:

Sezione A: Elaborato scritto

Il lavoro, inedito e composto da un minimo di 8 pagine ad un massimo di 20 dovrà essere consegnato su formato cartaceo ed è gradita almeno una copia su supporto informatico (chiavetta USB).

L’elaborato potrà essere presentato in formato di racconto, intervista, etc non sono previsti vincoli o limitazioni alla forma o alla struttura.

Sezione B: Elaborato Multimediale

Il lavoro, inedito dovrà essere in formato video per una durata massima di 5 minuti.

Il file esportato dovrà avere dimensione 1920×1080 px con estensione (.mov), con peso non superiore a 2 GB.

Il file dovrà essere consegnato su supporto informatico (chiavetta USB) ed è gradito invio attraverso WeTransfer (peso massimo 2 GB, per invio gratuito).

Alla propria produzione dovrà essere obbligatoriamente attribuito un titolo inedito da inserire a inizio elaborato nella sezione A e a inizio video nella sezione B.

La scelta di suddividere il concorso in due sezioni nasce dalla volontà del CDA della Fondazione di rendere il concorso il più attuale possibile e che tutti i partecipanti possano scegliere di esprimere e raccontare la propria storia seguendo la tecnica che sentono più vicina.

Per questo non sono stati imposti vincoli o limitazioni alla forma nell’elaborato scritto o alcun tipo di limitazione nella creazione dell’elaborato multimediale.

Il CDA ci tiene a precisare che non è richiesta qualità video e suono tale da presupporre l’utilizzo di apparecchiature professionali. un semplice smatphone è più che sufficiente.

Termini di presentazione domande e lavori

Le domande di partecipazione ed i lavori dovranno essere spediti tramite servizio postale nazionale alla Fondazione “La Nosta Gent” , entro il giorno 31 luglio 2022. Ai fini del rispetto dei termini previsti dal bando farà fede la data del timbro postale di spedizione,

Per tutte le info: https://sites.google.com/site/lanostagent/.

 

Redazione di Vercelli