VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

FESTIVAL IL “SUONO 2022” - A Livorno Ferraris gospel e classica            

Protagonista del primo concerto il coro P. Voices

Saluggia e Livorno

Il festival “Il Suono”, l’ormai tradizionale appuntamento musicale organizzato dal Comitato Pro Restauri chiesa Parrocchiale San Lorenzo Onlus, con il contributo del Comune di Livorno Ferraris, è giunto alla 9ª edizione e si articolerà in due serate.

Il primo concerto, quello di sabato 1ottobre, vedrà in scena, sotto il palatenda di piazza Possis, il coro P. Voices con lo spettacolo “P. Voices gospel & soul”.

La formazione canora, composta da una ventina di elementi, è diretta dall’infaticabile Arianna Torriani, laureata all’Accademia di Belle Arti, presidente dell’Organizzazione di Volontariato “Oviglio Arte”, un’associazione che avvalendosi anche della collaborazione di altre realtà come “Progetto Musica” di Franco Taulino, organizza “Musicarte” con lo scopo di diffondere la musica e l’arte in genere.

Il coro nacque nel 2010 da un’idea della sua direttrice in collaborazione con il Comune e la Scuola primaria di Oviglio, con il nome di P.V.O, Piccole Voci Oviglio; poi nel tempo si trasformò in un coro per adulti, mantenendo però quel P. nel ricordo delle sue origini.

Dal 2016 Arianna Torriani si avvale della insostituibile collaborazione del maestro Andrea Girbaudo che, oltre ad accompagnare i coristi, cura le armonizzazioni e la preparazione.

Il programma della serata prevede l’esecuzione di brani di K. Franklin, M. Beswich, W. Houston, F. Mercury e A Franklin.

La seconda serata, in programma per sabato 8 ottobre, si svolgerà nella chiesa parrocchiale di San Lorenzo, proporrà “Organo, fagotto e un Insolito Ottetto – da Bach a Morricone, viaggio musicale nel tempo”.

I protagonisti del concerto saranno: Daniela Scavio all’organo, Franco Taulino fagotto, Umberto Sparviero fagotto e l’Insolito Ottetto da camera “G. B. Viotti” diretto dal maestro Rino Messineo.

Daniela Scavio, laureata in Discipline Musicali con il massimo dei voti, si è diplomata in Pianoforte presso il Conservatorio di musica “A. Vivaldi” di Alessandria dove ha continuato gli studi musicali in Organo e Composizione organistica e si è successivamente diplomata in Organo sotto la guida della prof.ssa Letizia Romiti. Invitata ad esibirsi in varie rassegne concertistiche, ha suonato anche, in applauditissimi concerti, con Franco Taulino.

Questi, notissimo al pubblico livornese, diplomato in fagotto presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino sotto la guida del M° Giovanni Graglia e docente di fagotto presso il Liceo Musicale Saluzzo Plana di Alessandria, dispone di un vasto repertorio che gli permette di spaziare dalla musica barocca al rock progressivo che suona con il suo gruppo “Beggar’s Farm”.

Allievo di Taulino è il giovane tortonese Umberto Sparviero, classe 2007, vincitore del concorso Arsarea città di Fossano 2021 e in procinto di entrare al primo anno di Triennio al conservatorio di Alessandria con la cui orchestra sta già collaborando.

L’ Insolito Ottetto, di Fontanetto Po è una formazione di giovani musicisti che ha esordito nel settembre 2020 in occasione del Viotti Day and Night.

Direttore e occasionalmente tromba, è il maestro Rino Messineo, già docente di educazione musicale alla scuola secondaria di primo grado di Livorno Ferraris, che è anche alla testa della fontanettese Banda Musicale G.B. Viotti e dirigente della locale Scuola di educazione musicale.

Per chi ama la musica le due serate proposte dal “Suono 2022” non possono che far gola: quindi appuntamento alle ore 21, ingresso libero a tutti.

 

Redazione di Vercelli