VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

CRESCENTINO SOTTO LE STELLE - Al via l’evento inserito nel Muschin Festival      

Tante le proposte per i crescentinesi

Crescentinese

È arrivato il momento di “Crescentino sotto le stelle”, l’evento clou del mese di luglio nell’ambito del cartellone del “Muschin Festival | un’estate di eventi in risaia”.

In programma sabato 23 luglio, sarà la terza edizione della lunga notte bianca crescentinese che è ormai entrata, di diritto, negli appuntamenti tradizionali e più seguiti della Città.

Si partirà intorno alle 17 con l’apertura di bancarelle, stand di associazioni e volontariato, appuntamenti enogastronomici proposti dai bar e ristoranti del centro storico, attrazioni musicali sparse qua e là e la giostra per bambini in piazza Vische che rimarrà quindi operativa tutti i giorni sino a domenica 31 luglio.

Anche i negozi rimarranno aperti fino a mezzanotte con sconti, promozioni ed offerte speciali.

Sarà proposto anche quest’anno un tour guidato gratuito che prenderà il via intorno alle 21 da piazza Caretto, con ritrovo alle 20:45 davanti al Palazzo Municipale. “Da Casalis Archoati al Borgofranco di Crescentino” il titolo della passeggiata in notturna verso la Chiesa di San Pietro ripercorrendo la storia dei primi insediamenti crescentinesi.

Verranno toccati luoghi simbolo di Crescentino come Largo Giovanni Paolo II, il parco Tournon, l’antico Mulino comunale, viale Rimembranza sino alla pieve romanica per poi tornare in centro con sosta in piazza Vische.

Per partecipare alla visita guidata, della durata di circa due ore, è necessario prenotarsi chiamando i numeri 3355925925 oppure 0161833131.

La manifestazione è organizzata in collaborazione con la locale delegazione Ascom e con la Compagnia delle Botteghe.

Il “Muschin Festival: un’estate di eventi in risaia” partirà comunque già il venerdì sera 22 luglio con un altro importante appuntamento del “Summer Book Festival”, la rassegna letteraria organizzata in collaborazione con Grappolo di Libri di Acqui Terme e la Biblioteca Civica Degregoriana.

La serata sarà dedicata a “Lo sport come metafora della vita” in attesa dell’European Town of Sport 2023.

Protagonista dell’appuntamento sarà Darwin Pastorin (giornalista, nato a San Paolo del Brasile figlio nipote e pronipote di migranti veneti.

È stato redattore al Guerin Sportivo, inviato speciale e vicedirettore di Tuttosport, direttore di Tele+, Stream TV, ai Nuovi Programmi di Sky Sport, La7 Sport. Ha scritto numerosi libri mettendo insieme calcio e letteratura, memoria personale e memoria collettiva.

Ha condotto trasmissioni come “Sky Racconta”, “Le partite non finiscono mai”, “Il gol sopra Berlino”, “Le teorie di Darwin” ed oggi scrive sull’ Huffington Post.

Il suo ultimo libro, in uscita a luglio, è una vera e propria lettera “a cuore aperto” a Enzo Bearzot, il Vecio: l’artefice numero uno del trionfo mondiale del 1982 a quarant’anni da uno degli episodi più bella della storia sportiva italiana).

La serata, che prenderà via alle 21.15 al Parco Rita Levi Montalcini, sarà condotta da Piero Spotti.

Al termine dell’evento ci sarà un brindisi con degustazione di vini.

 

Redazione di Vercelli