VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

CONCORSO FOTOGRAFICO “UN'INVINCIBILE ESTATE” -  Secondo posto per il vercellese Stefano Baggio   

La partecipazione era rivolta ai giovani della fascia di età 18-25 anni di ogni Paese del Mondo

Vercelli Città

Nello scorso mese di gennaio la Fondazione Culturale Panathlon International-Domenico Chiesa aveva indetto un Concorso Fotografico sul tema “Un’invincibile estate estrapolato da una frase di Albert Camus.

La partecipazione era rivolta ai giovani della fascia di età 18-25 anni di ogni Paese del Mondo.

Ciascun autore, entro il 6 marzo, poteva partecipare con un massimo di quattro fotografie.

Come da regolamento la giuria ha selezionato 30 opere che sono state esposte dal 7 maggio e che lo saranno fino al 12 giugno 2022 presso l’Università di Modena e Reggio Emilia di Viale Antonio Allegri 9- Palazzo Dossetti di Reggio Emilia.

Referente per il nostro Panathlon Club di Vercelli era il  socio e affermato fotografo professionista Marco Barnabino.

La giuria ha recentemente reso noto i primi tre classificati: ebbene, il vercellese Stefano Baggio con la fotografia “Lealtà e rispetto” e la giovane Camilla Depaulis di Novara con la fotografia “Cavalca il sogno” si sono classificati rispettivamente secondo e terza.

Stefano Baggio riceverà un premio di mille euro ed una targa, mentre Camilla Depaulis riceverà un premio di 750 euro ed una targa.

A Stefano Baggio verrà assegnata anche la targa dei Panathlon Club italiani.

Tra le trenta fotografie che verranno esposte a Reggio Emilia anche quelle di Annalisa Maffei di Vercelli, Ilaria Apollonio di Suno (Novara) e Alessia Fiorentino di Cressa (Novara).

Per la cronaca Patrick Trazzi di Trento si è classificato primo con  la fotografia “Toccando il cielo con un dito“.

Le fotografie esposte a Reggio Emilia sono scaricabili dal sito “Panathlon International.Org, – Concorsi – 30 fotografie Circuito Off”

I vincitori verranno premiati nel corso di una conviviale/evento organizzata dai Club territorialmente competenti.

 

Redazione di Vercelli