VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

COMUNITÀ EBRAICA DI VERCELLI - Progetto “Ogni giorno è memoria”        

Una lezione a Biella e due visite a Vercelli

BiellaOggi, Vercelli Città

Continuano le iniziative organizzate per il progetto Ogni giorno è memoria della Comunità Ebraica di Vercelli, sostenuto da Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli e Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.

Dopo l’apertura della rassegna musicale legata all’iniziativa con il concerto di arpa e violino tenutosi lo scorso 22 settembre presso la Sinagoga del Piazzo e il primo incontro culturale il 9 ottobre presso Sala Foa a Vercelli con Dario Arkel, in arrivo tre iniziative di approfondimento culturale di alto livello.

Domenica 23 ottobre, alle ore 15 presso la Sinagoga del Piazzo – Biella, rav Mendi Kaplan tratterà il tema della Tefillah dello Shabbat accompagnato dai canti sinagogali di Ishai Richetti.

L’ingresso è su prenotazione alla mail segreteria.comunitaebraicavc@gmail.com.

Sempre domenica 23 ottobre, alle ore 15 e alle ore 17, il prof. Francesco Guilla racconterà ai visitatori il Tempio di Vercelli e il suo legame con il progetto Ogni giorno è Memoria.

La visita proseguirà poi il 30 ottobre, alle ore 15 e alle ore 16 presso il cimitero israelitico di Vercelli.

Entrambe le visite sono su prenotazione scrivendo una mail all’indirizzo  segreteria.comunitaebraicavc@gmail.com.

Il progetto Ogni Giorno è Memoria. Vercelli tra Memoria, didattica e riconoscimento ha un obiettivo del progetto è audace e provocatorio: ricordare sempre, stimolare riflessioni costanti sul passato comune al fine di trarre, da una delle tante pagine buie come quella della Seconda Guerra Mondiale, un beneficio formativo e didattico che al contempo sia capace di conoscere l’ebraismo e valorizzare la storia piemontese.

Per questi motivi è fondamentale affidarsi a guide religiose che, come rav Kaplan, sappiano avvicinare il pubblico ai fondamenti dell’ebraismo e a studiosi che, come il prof. Guilla, siano in grado di contestualizzare la Memoria nei luoghi che ne sono stati palcoscenico.

 

 

Redazione di Vercelli