VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

BIENNALE NAZIONALE D'ARTE VERCELLI  2021/2022 - Con l’Arte si ripARTE      

Al via l’ottava mostra collettiva della maratona artistica curata dal pittore Ezio Balliano

Vercelli Città

Al via dal 20 febbraio presso lo Studio d’Arte 256 di Corso Libertà a Vercelli l’ottava mostra collettiva della “maratona” artistica curata dal pittore Ezio Balliano che ci accompagnerà per tutto l’anno (e probabilmente anche oltre viste le numerose richieste di adesione che continuano ad arrivare agli organizzatori) proponendo ogni due settimane una nuova selezione di artisti (di norma 7) e di opere (in genere fino a 3) rappresentative della produzione di ciascuno e, soprattutto, vetrina delle novità e delle tendenze del mondo dell’Arte che fra i primi ha saputo reagire alla grave crisi causata dalla pandemia, mentre prosegue con successo la pubblicazione dei cataloghi che raccolgono una selezione delle opere esposte corredate da una nota critica per ciascun partecipante.

Sono rimasto sinceramente sorpreso per l’interesse e l’entusiasmo che questa iniziativa sta riscuotendo testimoniata da tantissime adesioni, un successo davvero inaspettato che ci sprona ad andare avanti – dice Ezio Balliano, titolare della galleria e organizzatore delle mostre – evidentemente c’è la voglia, anche nel mondo artistico, di reagire e superare questo brutto momento e riconquistare quella normalità che tutti auspichiamo. Un altro motivo di soddisfazione – dice ancora Ballianoè quello di contribuire a fare diventare Vercelli già riconosciuta “Città d’Arte”, sempre più crocevia d’arte e d’artisti”.

Anche questa ottava collettiva presenta artisti e opere che sapranno attrarre e  coinvolgere il pubblico per originalità e qualità della proposta artistica:

Laura Benazzo ricerca la bellezza e l’armonia che si trova in natura: negli alberi, nei fiori, nei paesaggi e nel contesto cittadino.

Lorena Festa Bianchet propone un’arte di maniera, di tipo rinascimentale, dai toni forti e caldi dalla  elevata resa chiaroscurale.

Riccardo Gallione dipinge  inquietanti soggetti macabri, alimentando incubi  e risvegliando ataviche paure.

Aurelio Nolli artista di grande esperienza e capacità espressive propone opere astratte dense di colore e materia.

Alessia Palladino pittrice giovane e talentuosa libera sulla tela la sua innata creatività creando opere ricche di simboli e suggestioni.

Margherita Pomati dimostra padronanza del disegno e dei colori nel dinamismo di cavalli e cavalieri e nella dolcezza e poesia dei ritratti e delle figure.

Mariella Tissone, artista ricca di personalità e versata al colore e al movimento, propone descrizioni vibranti rivisitate con lo spirito del tempo presente che giungono al cuore dell’osservatore.

La mostra, ordinata presso lo studio d’Arte 256 di c.so Libertà a Vercelli continuerà fino al 6 marzo 2022 nei giorni da giovedì a domenica con orario 16,30-19,30.

Ingresso libero nel rispetto dei protocolli anticovid vigenti (Green Pass, igienizzazione delle mani, mascherina, distanziamento ecc.).

Redazione di Vercelli