VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

“ARTISTA PER LA PACE” - Lo Mastro partecipa all’iniziativa a favore dell’assistenza per l’infanzia in Ucraina        

Il progetto di levatura internazionale, comprende varie sezioni

Vercelli Città

Gorizio Lo Mastro, docente dell’Istituto Comprensivo Ferraris di Vercelli , conosciuto come  il “fotografo delle ombre”,  parteciperà dal  9  al 15 settembre,  ad una lodevole  iniziativa  intitolata “Artista per la PACE”, a favore dell’assistenza per l’infanzia in Ucraina, che  si terrà a Palermo presso la Galleria “Effetto Arte”,  in collaborazione con la sezione Unicef di Palermo.

Il progetto di levatura internazionale, comprende varie sezioni dedicate al paesaggio, alla figura, alla scultura, all’acquerello, l’informale, la fotografia e la video art.

Lo Mastro  ha superato le selezioni con un scatto raffinato  e suggestivo di una   radice secolare che-  in Viale Garibaldi a Vercelli –  ha sollevato il cemento assumendo la forma di una croce su cui si erano posati dei petali bianchi, quasi a lenire delicatamente le ferite.

Ennesimo traguardo per un artista che dopo la vittoria del “Primo Premio Internazionale Arte Milano”, ricevuto dalle mani del noto critico d’arte prof. Vittorio Sgarbi  al “Teatro dal Verme di Milano”, sta per portare la sua sperimentazione artistica  in giro per il mondo.

Il lungo  tour espositivo, durerà cinque mesi  toccando  i principali paesi Europei , dell’Asia e dell’America ed inizierà ad ottobre nella prestigiosa cornice espositiva del  Carrousel du Louvre.

Le  ombre  di Lo Mastro, riflessi in grado di creare con rigore formale e concettuale, un nuovo linguaggio scarnificato e ridotto ai minimi termini, sono state esposte  a Londra, Parigi, Atene, Praga, Barcellona, Bucarest, Bruges, Dubai, Berlino Kirov, Mosca, San Pietroburgo, Novgorod … oltre che in tutta Italia (Venezia, Roma, Palermo, Milano, Genova, Mantova, Bologna, Firenze..).

Attualmente l’artista è impegnato nella progettazione dell’ atteso evento artistico “Riflessi d’ombra” che vedrà dialogare, attorno a tematiche di interesse sociale, linguaggi e stili espressivi differenti, dalla pittura alla scultura, dalla fotografia all’arte digitale, dalla danza alla musica e alla scrittura.

Tra le personalità del mondo della cultura e gli artisti coinvolti in questo ambizioso progetto che ha già destato molto interesse ricordiamo: Pako Bono, Marta Bosso , Luigi Calì, Alessandro de Bonis, Caterina del Nero, Sabrina Falanga, Salvatore Gio’ Gagliano,  Stefano Gullotta ,  Massimiliano Fabris, Elena Ferrara, Saverio Genise, Andrea Mattiello, Francesco Marinaro, Gian Luca Marino Angelo Musillo, Perrotteau,  Edoardo Sarasso-Innocenti.

A presentare l’evento  la dott.ssa Anna Ricciardiello che con  il suo  tocco di classe e di eleganza contribuirà ulteriormente a rendere questa iniziativa  di qualità e di spessore culturale.

 

Redazione di Vercelli