VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli
Sempre tifosa convinta di Juventus e Pro Vercelli

VERCELLI, ADDIO A MARIA ANDREONE CROSIO - Se ne va a 106 anni la nonna di Francesco Crosio - Una vita esemplare di fede e amore per la famiglia

Date e orari del S.Rosario e delle Esequie

Bassa Vercellese, Vercelli Città

Si è spenta ieri, 17 maggio, serenamente com’era vissuta, la Signora Maria Andreone, Ved. Crosio.

Abbiamo imparato in tanti a conoscerla perché suo nipote, Francesco Crosio, ce l’ha presentata dalla pagina Facebook, che rimbalzava sui nostri dispositivi le immagini di una Signora ormai più che centenaria (era nata a Rive Vercellese il 5 marzo 1916) sempre in pace con se stessa, con la vita, con il Mondo.

Il suo segreto era quello di avere una grande fede nel Dio della vita, della speranza, dell’amore, che ha sempre pregato con fiducia e remissione alla sua volontà.

Una fede intensa e sincera, sempre praticata e testimoniata con l’esempio della vita, più che predicata.

A proposito di “fede”, impossibile dimenticare quelle (minori, certo, ma sincere ed anch’esse centenarie) per la Juventus e la Pro Vercelli: andrà tutto a suo merito.

Superato anche il giro di boa dei 106 anni, è sempre riuscita a vivere nella sua casa, anche quando le forze l’hanno progressivamente lasciata, assistita con amore e dedizione fino al momento del congedo da suo figlio Roberto e dal nipote Francesco.

Maria era sorella di Virginia, sposata Pagni, molto nota in città perché contitolare della celebre gelateria.

Ora possiamo dire di essere tutti un po’ più soli, ma altrettanto certamente arricchiti dal suo esempio.

Il Santo Rosario in suffragio di Maria si pregherà questo pomeriggio, 18 maggio, in Duomo ad ore 17 e, sempre in Cattedrale, domani 19 maggio alle 9,30 le esequie.

A Francesco e Roberto un abbraccio affettuoso.