VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

TRINO – Grande la felicità di un bambino per il recupero della sua automobilina da parte dei Carabinieri e della Polizia Locale            

I responsabili della “bravata” (chiamiamola così) sono stati identificati

Trinese

Era davvero disperato un bimbo di tre anni quando, tempo fa, si è reso conto che la sua amata “Brum Brum” – come l’aveva ribattezzata – una vetturetta giocattolo elettrica, era sparita dal cortile condominiale della sua abitazione, dove la lasciava abitualmente “parcheggiata”.

La pubblicazione della spiacevole storia, da parte dei genitori del piccolo, su un social che riguarda le vicende di Trino Vercellese, ha consentito a due agenti della Polizia Locale di accertare che la vetturetta trafugata si trovava in un altro cortile condominiale.

Il Comandante della Stazione dei Carabinieri, Luogotenente Emilio Farina, prontamente informato della vicenda, ha personalmente proceduto al recupero dell’amato giocattolo ed anche all’individuazione dei responsabili della bravata (chiamiamola così), non perseguibili in quanto minori di 14 anni. Indescrivibile la felicità del bambino quando si è visto restituire la sua “Brum Brum” da parte del Comandante della Stazione dei Carabinieri, unitamente alle due agenti della Polizia Locale che hanno cooperato nella bella operazione di servizio!

Redazione di Vercelli