VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

SCOMPARSA FELICINA COMOGLIO - Il cordoglio di Claudio Fecchio Presidente Comitato Provinciale Anusca unito a quello del Presidente Nazionale Paride Gullini    

E’ mancata una persona buona e speciale, sempre disponibile fino all’ultimo

Santhiatese e Cavaglià

Con sincera commozione apprendiamo la prematura scomparsa della nostra stimatissima collega, ed amica, Felicina Comoglio.

A nome del comitato Provinciale dell’ANUSCA, uniti al Presidente Nazionale Paride Gullini, esprimiamo il nostro profondo dispiacere per la prematura scomparsa di Felicina, Consigliere Nazionale ed esperta dell’Associazione.

Felicina era dipendente del Comune di Santhià’, ma per tutti noi colleghi che l’abbiamo conosciuta, è stata una sincera amica ed un grande esempio .

Sempre disponibile fino all’ultimo, molto preparata, buona e speciale, dai modi pacati e sempre sorridente, molto professionale, sapeva rincuorare e spronare: attestati di sincero cordoglio stanno pervenendo da tutta la provincia e da tutta Italia.

Nata a Santhià nel 1954 ha iniziato a lavorare in Comune nel 1982, nel 1999 diventava responsabile dei servizi demografici rimanendovi ininterrottamente fino al pensionamento avvenuto nel 2017.

Divenuta ufficialmente formatrice nelle materie demografiche dal 2003 svolgeva anche attività di consulenza nell’ambito dei servizi demografici, mettendo a disposizione dei colleghi la sua esperienza, professionalità e conoscenza.

Ha collaborato alla redazione di diversi volumi specifici dei servizi di cui si occupava.

Il suo lavoro,  è stato sempre svolto con impegno e passione, qualità giustamente riconosciute con il conferimento dell’onorificenza di “Cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica Italiana”  e con l’attestazione di stima ricevuta dal Sindaco di Santhià per la professionalità, l’impegno e la collaborazione dimostrate nel prestare servizio presso la Pubblica Amministrazione.

Malgrado da circa un anno avesse contratto una grave malattia, continuava ad essere vicino ai colleghi non sottraendosi mai, alla risoluzione di quesiti che le venivano sottoposti, tranquillizzando le nostre  ansie e sciogliendo i dubbi che tanti di noi le sottoponevano.

Ci uniamo e ci stringiamo ai famigliari: il marito Giorgio, la figlia Antonella e gli amatissimi nipoti Sofia ed Alessandro, pur sapendo che ciò che riusciremo a fare per non dimenticare la nostra Felicina non potrà colmare quel vuoto che tutti noi già sentiamo.

Siamo certi che Felicina continuerà a spronarci ad andare avanti con dedizione e passione: attingeremo dal suo esempio per cercare di interpretare il nostro lavoro come una forma alta di servizio agli altri.

Felicina c’è riuscita!

Vercelli, li 06.07.2022

Il Presidente Provinciale Comitato Provinciale Anusca

Claudio Fecchio

 

Redazione di Vercelli