VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

MISURE ANTI-COVID - Si rafforzano i controlli delle Forze di Polizia per il rispetto delle misure di prevenzione            

Le verifiche effettuate nel periodo dal 10 al 16 gennaio hanno interessato oltre 2200 persone e 350 attività commerciali

PiemonteOggi, Regione Piemonte, Vercelli Città

ono proseguiti anche nella scorsa settimana i consueti servizi di controllo per il rispetto delle misure di prevenzione anti-Covid previsti dal Piano provinciale, effettuati dagli operatori di Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza con relative specialità e Corpi di Polizia Locale dei Comuni del territorio.

Le verifiche, che nel periodo dal 10 al 16 gennaio hanno interessato oltre 2200 persone e 350 attività commerciali, con una sanzione a carico delle prime e due delle seconde, hanno confermato il generale rispetto delle misure di prevenzione da parte dei vercellesi, evidenziando ancora una volta una significativa sensibilità e attenzione verso le misure varate per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali.

Nella mattinata di ieri, martedì 18 gennaio, inoltre, il Prefetto Lucio Parente ha presieduto in videoconferenza il Tavolo Provinciale Scuola Trasporti, programmato per un primo bilancio sulla situazione dei servizi di trasporto in relazione alla ripresa delle attività scolastiche nel nuovo anno.

Nel corso dell’incontro, al quale, come di consueto, oltre ai vertici provinciali delle Forze di Polizia, hanno partecipato il Presidente della Provincia e i rappresentanti di Scuola, Agenzia Mobilità Piemontese, Servizi di trasporto e Comuni di Vercelli, Borgosesia e Trino, si è svolto un monitoraggio sulla erogazione dei servizi di trasporto degli studenti che procede regolarmente e senza significative criticità, ed è stata esaminata la possibile rimodulazione dei servizi con riferimento alle corse per le quali si è registrato un minore utilizzo da parte dell’utenza, in modo particolare di quella scolastica.

Nell’occasione, il Prefetto Parente ha ribadito l’importanza di una stretta sinergia tra tutti i soggetti coinvolti, ringraziando gli operatori che quotidianamente assicurano lo svolgimento in sicurezza degli spostamenti degli studenti, anche in considerazione del notevole incremento di contagi cui si assiste nelle ultime settimane.

Nel pomeriggio di ieri si è poi tenuta, in Prefettura, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta dal Prefetto Lucio Parente, cui hanno partecipato il Presidente della Provincia Eraldo Botta, il Sindaco di Vercelli Andrea Corsaro, il Questore Maurizio Di Domenico, il Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri Emanuele Caminada e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Ciro Natale.

Nel corso dell’incontro, sono state concordate le modalità dei controlli da eseguire in vista dell’entrata in vigore, prevista per il prossimo 20 gennaio, delle nuove misure introdotte con il D. L. 7 gennaio 2022, n.1, che hanno previsto l’obbligo di green pass per l’accesso ai servizi alla persona.

Nel contempo, sono state valutate le ulteriori misure previste dal predetto Decreto che entreranno in vigore dal 1 febbraio ed estenderanno l’impiego della certificazione verde anche all’accesso a pubblici uffici, servizi postali, bancari e finanziari e attività commerciali, fatti salvi quelli riguardanti le esigenze essenziali della persona che saranno individuati nei prossimi giorni con apposito decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Redazione di Vercelli