VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

GUARDIA DI FINANZA VERCELLI - Sequestrati 7.000 articoli privi di etichettatura      

I prodotti erano destinati alla profumazione degli ambienti e alla realizzazione dei presepi

Vercelli Città

La Guardia di Finanza di Vercelli ha sequestrato amministrativamente, in un negozio del capoluogo, 7.000 prodotti destinati alla profumazione degli ambienti e alla realizzazione dei presepi.

Il titolare è stato segnalato agli uffici della Camera di Commercio “Monte Rosa Laghi Alto Piemonte” per l’eventuale accertamento delle violazioni e l’irrogazione delle sanzioni amministrative che possono oscillare da un minimo di 516 euro ad un massimo di 25.823 euro.

L’attività conclusa dalle Fiamme Gialle s’inquadra in un’intensificazione dei servizi di controllo economico del territorio che il Comando Provinciale ha disposto per contrastare, nell’imminenza delle festività natalizie, la commercializzazione di articoli non conformi e potenzialmente dannosi per l’acquirente.

In particolare, sono stati i militari del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria che, dopo aver eseguito un’attenta perlustrazione delle principali vie cittadine di Vercelli, hanno prima individuato l’esercizio commerciale che esponeva una vasta gamma di articoli di profumazione per ambienti e di oggettistica natalizia e poi eseguito un controllo più approfondito della merce che è apparsa non conforme ai requisiti sulla corretta etichettatura.

Al termine dell’attività, l’ingente quantitativo di prodotti non conformi è stato sequestrato impedendone la commercializzazione al dettaglio che, senza l’intervento della Guardia di Finanza, avrebbe potuto fruttare oltre 2.000 euro.

L’attività di servizio testimonia l’impegno della Guardia di Finanza di Vercelli nell’azione di prevenzione della diffusione di prodotti non conformi agli standard di sicurezza allo scopo di contribuire a garantire la protezione efficace dei consumatori e un mercato competitivo ove gli operatori economici onesti possono beneficiare di condizioni eque di concorrenza tra le imprese.

 

Redazione di Vercelli