VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

1° MAGGIO - La Festa provinciale dei lavoratori sarà a Casale Monferrato      

Cornice storica dell’intera giornata sarà la Cittadella

La festa provinciale dei lavoratori organizzata da CGIL, CISL e UIL Alessandria si terrà quest’anno a Casale Monferrato. Cornice storica dell’intera giornata sarà la Cittadella.

In questa edizione oltre a CGIL, CISL e UIL a partecipare all’organizzazione della manifestazione, patrocinata dal Comune di Casale Monferrato, è stato anche un gruppo di giovani studenti del Comitato Filo Rosso.

Dopo due anni in cui, a causa della pandemia, siamo stati costretti a saltare le celebrazioni del Primo maggio sul territorio, quest’anno la giornata, per noi appuntamento fondamentale per il suo significato e per tutte le categorie di lavoratori che rappresentiamo, sarà l’occasione per ritornare ad incontrarsi in presenza, per trascorrere una giornata all’insegna della celebrazione della pace e del lavoro con ampio spazio alle nuove generazioni.

Oltre al tradizionale e consolidato corteo dei lavoratori che partirà dalla stazione di Casale M.to alle 9.30 per arrivare in Cittadella, a prendere la parola saranno tre lavoratori e il Prof. Bruno Maida, docente di Storia contemporanea del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Torino.

Le conclusioni sul palco spetteranno al Segretario Generale della UIL Alessandria, Aldo Gregori.

La giornata prevede l’alternanza di momenti culturali, sportivi, di intrattenimento e musicali.

L’obiettivo è offrire un’intera giornata ad un pubblico intergenerazionale che comprenda lavoratori, famiglie, pensionati, ragazzi e bambini.

Lo slogan del 1°maggio nazionale lanciato da CGIL, CISL e UIL è proprio Al lavoro per la Pace, con il ritorno nelle piazze che tanto aspettavamo.

Alle 9.30 è prevista anche la corsa podistica Io corro per Pica e per tutte le vittime dell’amianto, organizzata da AFEVA e AVIS. Nella stessa giornata partirà dalla Cittadella di Alessandria, per arrivare alla Cittadella di Casale Monferrato, un’escursione cicloturistica organizzata da FIAB e intitolata Da Cittadella a Cittadella.

Dalla mattina all’interno della Cittadella saranno presenti gli stand delle associazioni del territorio che hanno voluto partecipare, oltre al mercatino di artigianato artistico, agricolo ed enogastronomico e ai truck posti intorno alla zona palco che forniranno fino a sera servizio ristoro con un’ampia scelta di alimenti e bevande.

Nel pomeriggio, si ricomincia con la premiazione della gara podistica e della cicloturistica, a seguire presentazione della mostra e del libro Morire di amianto di AFEVA.

Partiranno alle 14.30 le olimpiadi su quattro discipline sportive Olimpicwork intitolate Il Monferrato per il Lavoro.

In contemporanea verrà aperta a tutti l’area giochi e animazione per bambini che prevede gonfiabili, esercitazioni di tiro con l’arco, la presenza di Magdaclan e il battesimo della sella per bambini sul pony.

Nel pomeriggio spazio anche per lo spettacolo teatrale Attraversamenti a cura di Mohamed B., un ricordo della Banda Tom a cura dell’ANPI, un laboratorio contro la violenza organizzato dal centro antiviolenza me.dea di Casale M.to.

Segnaliamo anche uno spazio talk voluto dagli studenti del Comitato Filo Rosso sul tema Riprendiamoci il futuro.

Dichiarazione dei tre Segretari Generali provinciali Franco Armosino, CGIL, Marco Ciani, CISL, Aldo Gregori UIL: “I temi lavoro, inclusione, giovani, sport, memoria e futuro saranno centrali in questo Primo Maggio all’insegna della Pace, visto il contesto storico che stiamo vivendo. Siamo felici di poter finalmente tornare a festeggiare in presenza una ricorrenza così importante, specie dopo due anni che hanno visto i lavoratori di tutti i settori messi a dura prova a seguito della pandemia, dell’aumento dei costi delle materie prime e dell’energia e ora lo scoppio della guerra di cui stiamo monitorando le conseguenze sociali ed economiche.

La nostra attenzione e il nostro impegno si concentrano come sempre non solo sui lavoratori attivi, ma anche su pensionati, soggetti più fragili e giovani che devono formarsi e approcciarsi all’ingresso nel mondo lavorativo in un periodo storico davvero difficile. Ci attendono nuove sfide e siamo pronti a continuare ad essere per i lavoratori e tutte le persone un punto di riferimento”.

La festa non finirà fino a sera: sul palco, allestito subito prima dell’ingresso alla Cittadella, accanto all’area parcheggio e ai truck dello street food, a partire dalle 16 e no stop fino alle 24 si svolgerà il Cittadella Fest con l’alternanza di gruppi musicali locali, esibizioni live e DJ set finale.

Per la Città di Casale Monferrato è un onore poter ospitare la festa provinciale del Primo Maggio – ha sottolineato il sindaco Federico Riboldi perché sarà l’occasione, in una giornata di festa e di gioia, per una riflessione sui temi dell’occupazione. Riflessione fondamentale in un momento storico in cui occorre superare i vecchi steccati per un’alleanza che possa portare alla piena occupazione, al rispetto dei diritti e alla dignità del lavoro per tutti. Grazie quindi a Cgil, Cisl e Uil Alessandria e un buon Primo Maggio!”.

Redazione di Vercelli