VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
domenica 24 gennaio 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




22/08/2009 - Santhiatese e Cavaglià - Cronaca

VIVERONE - Si mette la mordacchia ai suoi della movida estiva - I gestori dei Locali protestano, la Questura vigila e il Sindaco sta in campana





VIVERONE - Si mette la mordacchia ai suoi della movida estiva - I gestori dei Locali protestano, la Questura vigila e il Sindaco sta in campana
La movida a Viverone

La bella località di villeggiatura e turismo di Viverone, ad un passo da tanti paesi e cittadine della nostra provincia, come Santhià o Alice Castello, sta vivendo un momento di particolare frizione con le forze dell’ordine di propria competenza, ovvero con la Questura di Biella. Due giorni fa, moltissimi gestori di locali della riviera lungolago, capofila dei quali segnaliamo gli storici ‘Marinella’ ed ‘Eden’, hanno abbassato il volume della musica o addirittura abbassato le serrande, in segno di sprezzante protesta nei confronti dei tanti, troppo provvedimenti sanzionatori che li hanno visti oggetto passivo di controllo, in merito alle serate tipiche che usualmente si organizzano il mercoledì. “In quindici giorni ho ricevuto ben tre verbali – commenta Ider Cinti, gestore del ‘Marinella’ – Dopo quindici anni di attività, siamo diventati bersaglio di controlli esagerati da parte degli organi preposti, che così ci penalizzano clamorosamente nella nostra attività. Come tanti altri della città, il mio locale è ritrovo di tanti turisti e tanti ragazzi. Se veniamo controllati in maniera smisurata, la gente non partecipa più alle nostre serate ed il meccanismo si arresta, con ripercussioni vistose. Chiediamo un tavolo di concertazione con la Questura e la Prefettura di Biella, perché bisogna trovare una soluzione al più presto”.



L’avvocato Sandro Delmastro è pronto a scendere in piazza a protestare con i gestori: “Questi locali tengono in piedi l’economia della città, penalizzarli significa penalizzare tutta la zona. Inoltre, questi locali sono lontani dal centro abitato, poiché lungo le sponde del lago. Per di più, solo alcuni giorni all’anno la musica viene tenuta a certi livelli, e parliamo dei mesi del maggior afflusso di turismo, ovvero l’estate: reputo che la prossima settimana potrebbe esserci un calo di visitatori fino al 40%”.


Più cauto il sindaco Antonino Lodovico Rosa: “Preso atto della contestazione in svolgimento, ho comunque invitato i gestori a rimanere nei limiti dettati dalle regole. È giusto che la disciplina sia rispettata, ma è altrettanto vero che la sera di mercoledì in estate è una grossa risorsa per i locali e per la città intera”.


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it