ValsesiaOggi.it
Il primo portale quotidiano di Valsesia e Valsessera
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 15 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




30/01/2014 - Lungosesia Ovest e Baraggia - Cronaca

VILLARBOIT - Furto di gasolio alla Stazione di Servizio - Due rumeni "succhiano" carburante dai Tir - Sorpresi dopo che avevano ne già travasato 600 litri - La Polstrada intensifica i controlli

data la flagranza del reato e il giorno seguente (ieri, 29 gennaio) il processo per direttissima al Tribunale di Vercelli, che ha comminato ad entrambi la pena detentiva di un anno, con l’espulsione dal territorio italiano.




VILLARBOIT - Furto di gasolio alla Stazione di Servizio - Due rumeni "succhiano" carburante dai Tir - Sorpresi dopo che avevano ne già travasato 600 litri - La Polstrada intensifica i controlli
L’area di servizio Villarboit Sud

Ceco lo era di nascita e forse un po’ sordo lo era diventato.

A furia di viaggiare sui Tir, può capitare.

A parte gli scherzi, il camionista cecoslovacco che nella notte tra il 28 e 29 gennaio scorsi si era sistemato per il meritato riposo nell’area di servizio Villarboit Sud (direzione Milano) ha corso il rischio di ritrovarsi il mattino dopo con il serbatoio a secco.

Una brutta avventura, scongiurata dagli uomini della Polizia Stradale di Novara Est.

Ma andiamo con ordine.

Da qualche tempo i furti di gasolio ai danni degli autotrasportatori sono in notevole aumento e così la Polstrada ha istituito pattugliamenti mirati.

Proprio in quella sera una auto di pattuglia entrava a lampeggianti spenti nella frazione della zona di servizio riservata ai mezzi pesanti.

Subito gli Agenti si avvedevano che da un furgone recante targa inglese fuoriusciva un tubo di gomma che dall’altra estremità terminava nel serbatoio di un Tir proveniente dalla Cecoslovacchia.

Il conducente del mezzo pesante dormiva e non si era accorto di niente.

Subito i Poliziotti chiedevano spiegazioni al conducente del mezzo con targa inglese ed al suo complice.

Spiegazioni che, evidentemente, non sono stati in grado di fornire.

Immediata l’ispezione, che ha consentito di rilevare (oltre al corredo tradizionale di arnesi da scasso) come il furgone con targa inglese fosse un vero e proprio “serbatoio” di carburante rubato, con taniche supplementari capaci di oltre 3.500 litri.

Se si pensa che normalmente un Tir ha due serbatoi della capienza di 600 – 800 litri ciascuno, si comprende immediatamente come i due fossero attrezzati per depredare fino a 3 autoarticolati per notte.

Al controllo i due malviventi sono risultati cittadini rumeni: Nelu Ganea (classe 1979) e Sergiu Cocoroada, il primo ufficialmente residente in Francia, il secondo ancora nella Madrepatria.

Entrambi subito arrestati, data la flagranza del reato e il giorno seguente (ieri, 29 gennaio) il processo per direttissima al Tribunale di Vercelli, che ha comminato ad entrambi la pena detentiva di un anno, con l’espulsione dal territorio italiano.

Il camionista cecoslovacco ha potuto riprendere il suo gasolio e il suo pisolino

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it