VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 13 aprile 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




18/04/2020 - Vercelli Città - Enti Locali

VERCELLI, PAOLO CAMPOMINOSI ED ANDREA CONTE INTERROGANO IL SINDACO - Il Comune ne sa qualcosa di come Atena Asm tuteli i propri Lavoratori addetti alla raccolta rifiuti?

Poi c'è la storia dello spruzzino -




VERCELLI, PAOLO CAMPOMINOSI ED ANDREA CONTE INTERROGANO IL SINDACO - Il Comune ne sa qualcosa di come Atena Asm tuteli i propri Lavoratori addetti alla raccolta rifiuti?

Sapere se i Lavoratori addetti alla raccolta rifiuti di Atena Asm siano adeguatamente preservati dai rischi di contagio Coronavirus, non è cosa di poco conto.   

 Persino superfluo, infatti, sottolineare gli aspetti etici della questione.


Forse non altrettanto superfluo, invece, consigliare di dare un’occhiata anche a quelli giuridici, magari prima che diventino giudiziari, così come tanta sicumera a sproposito ostentata ha – ad esempio – portato a proposito di Residenze per Anziani.


I Consiglieri Comunali di Vercelli Paolo Campominosi ed Andrea Conte rivolgono questa interrogazione al Sindaco (che ha delegato alle Partecipate l’Assessore Luigi Michelini) e, è appena ovvio immaginarlo, difficilmente possono considerarsi estranei alla materia i Consiglieri di Amministrazione di Atena Asm nominati dal Comune di Vercelli che è ancora (e quando venderà la partecipazione sarà sempre troppo tardi) Socio al 40 per cento di Corso Palestro.


I Consiglieri non tralasciano di osservare come i prodotti che gli Addetti dichiarano avere a disposizione per la sanificazione dei camion destinati alla raccolta rifiuti, sembrino essere detergenti e non disinfettanti. 

Ecco il  testo dell’interrogazione:

                                                                                          

                                                                                                    Alla cortese attenzione del

                                                                                                    Sindaco di Vercelli

                                                                                                    Avv. Andrea Corsaro

 

                                               e p.c.           Al

                                                                                    Segretario Generale

                                                                                       del Comune di Vercelli

                                               Dott. Fausto Pavia

 

OGGETTO: interrogazione scritta con risposta urgente

 

PREMESSO che, il 31 gennaio 2020 è stato dichiarato, in Italia, lo stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili e che, l' 11 marzo 2020 l' Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha definito l'infezione da nuovo coronavirus come una pandemia;

 

CONSIDERATO che, il 14 marzo 2020 è stato siglato tra sindacati e imprese, in accordo con il Governo, un protocollo per tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori dal possibile contagio da nuovo coronavirus e garantire la salubrità dell'ambiente di lavoro;

 

RILEVATO che, come riportato da alcuni organi di stampa locali, un operatore di Asm Vercelli spa avrebbe sollevato alcune perplessità sulla gestione, da parte dell'Azienda stessa, dell'emergenza epidemiologica da COVID-19.

 

ATTESO che, come emerso da fotografie, chiaramente riconducibili a mezzi utilizzati da Asm per la raccolta rifiuti, l'effettiva efficacia del prodotto utilizzato per la sanificazione dei mezzi, parrebbe essere  meritevole di approfondimento e verifica, anche in quanto la scheda tecnica del suddetto prodotto commerciale è quella di un detergente e non di un disinfettante;

 

EVIDENZIATO che, stante la natura dell’attività svolta dagli addetti alla raccolta rifiuti, in particolare per quanto concerne la frazione di indifferenziato nella quale vengono conferite le mascherine utilizzate dai cittadini, essi sono esposti a elevato rischio biologico;

 

VISTO che gli elementi sopra descritti potrebbero in ipotesi cagionare rilevanti conseguenze alla salute degli operatori;

 

i sottoscritti Consiglieri Comunali interrogano la S.V. per sapere:

 

-se l’attuale Amministrazione abbia contezza delle iniziative poste in essere dalla partecipata Asm Vercelli spa in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, con  particolare rilevanza alla quantità e tipologia di DPI messi a disposizione dall'Azienda ai propri dipendenti e alla validità ai fini della sanificazione dei mezzi, del detergente idroalcolico messo a disposizione degli addetti alla raccolta;

 

- se l’attuale Amministrazione, attese le forti criticità esposte a mezzo stampa da un operatore di Asm Vercelli spa, abbia intenzione di procedere ad approfondite verifiche, tramite gli Organi competenti, al fine di garantire e tutelare la salute degli operatori e dei cittadini vercellesi in generale;

 

Vercelli, 17/04/2020

 

Paolo Campominosi

Andrea Conte

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
TAGS:

vercelli

provincia di vercelli

comune di vercelli

atena

asm

raccolta rifiuti

andrea conte

paolo campominosi

guido gabotto


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it