VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
21 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




31/03/2019 - Vercelli Città - Enti Locali

VERCELLI, IN AREA AMAZON SEGNALETICA STRADALE FARLOCCA - Per correggerla dobbiamo aspettare che ci scappi l'incidente come per il semaforo di Viale Rimembranza? - Ne parla Paolo Campominosi

Oggi Paolo Campominosi, con l’aiuto di un suo Collega Istruttore di guida, ci fa vedere nel filmato che proponiamo cosa succede tutti i giorni a centinaia di veicoli.



VERCELLI, IN AREA AMAZON SEGNALETICA STRADALE FARLOCCA - Per correggerla dobbiamo aspettare che ci scappi l'incidente come per il semaforo di Viale Rimembranza? - Ne parla Paolo Campominosi
Polo Campominosi mostra uno dei cartelli sbagliati e che danno indicazioni farlocche e pericolose





Siamo nei paraggi di Via Rita Levi Montalcini, dove ha sede Amazon.

Vi si arriva soprattutto dal Casello autostradale e ogni giorno transitano centinaia di mezzi pesanti, oltre alle automobili sulle quali viaggiano i lavoratori, non soltanto del nuovo stabilimento, ma di ogni altro insediamento che vi sia in quell’area.

Tutti i giorni corrono dei rischi.

Perché?

Perché la segnaletica verticale è messa male, sicchè è ingannevole.

Ti fa credere di avere la precedenza, ma chi arriva dall’altra parte non lo sa.

Paolo Campominosi – Istruttore di guida di terza generazione – nella sua qualità di Consigliere Comunale, Capogruppo degli Indipendenti, ha più volte fatto presente il problema.

Ma, così come è stato per il semaforo di Viale Rimembranza, nessuno in Comune, da mesi, sta provvedendo.

Allora, in Viale Rimembranza, prima del sinistro stradale si consumò un vero e proprio scontro tra “carrozzoni”.

Un braccio di ferro con l’ex Amministratore Delegato di Atena Asm che non voleva procedere alla sostituzione di una scheda della centralina semaforica, finchè il Comune non avesse capitolato assumendosi l’onere (circa 3.500 euro) della riparazione.

A Palazzo Civico – giustamente – non ne volevano sapere.

E così Atena Asm non si assunse il “rischio” di un’anticipazione di 3.500 euro.

Poi si viene a sapere che Iren (il padrone di Atena Asm ( che forse crede – per la proprietà transitiva – di essere padrone di Vercelli) per la mostra sulla Magna Carta, ha dato circa 50 mila euro alla Diocesi, come regalo benigno.

Insomma, 3.500 euro per una doverosa riparazione no, ma i soldi ai preti per la Magna Carta e per stare sul palco d’onore in S.Andrea con i “benefattori” della città, quelli si sono trovati.

Oggi Paolo Campominosi, con l’aiuto di un suo Collega Istruttore di guida, ci fa vedere nel filmato che proponiamo cosa succede tutti i giorni a centinaia di veicoli.

Un biglietto da visita della città così deprimente, che forse, quando gli autisti sentiranno parlare della Magna Carta a Vercelli, diranno – al modo di come certi Assessori vagheggiano con le Mozioni del Consiglio – di pulirsi.

 


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it