VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
24 July 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
22/02/2019 - Vercelli Città - Enti Locali

VERCELLI, ANCORA NESSUN RISARCIMENTO AI CITTADINI DANNEGGIATI DALLA CADUTA DEGLI ALBERI IN VIALE RIMEMBRANZA - E una domanda inquietante: il Comune provvederà?

Il caso torna a galle per un passo falso della Propaganda di Palazzo Civico su Facebook -



VERCELLI, ANCORA NESSUN RISARCIMENTO AI CITTADINI DANNEGGIATI DALLA CADUTA DEGLI ALBERI IN VIALE RIMEMBRANZA - E una domanda inquietante: il Comune provvederà?
Viale Rimembranza a Vercelli, lo scorso 30 ottobre 2018 -

Nessuno dei proprietari di auto danneggiate o distrutte per la caduta degli alberi in Viale Rimembranza a Vercelli nella notte tra il 29 e 30 ottobre scorso, è stato risarcito dal Comune.


Una storia semplicemente pazzesca che da tempo circolava in città e venuta a galla

casualmente nella notte appena trascorsa su Facebook.



E pare proprio che Facebook sia l’unico posto dove i cittadini siano stati rimborsati dei

danni.


Ma andiamo con ordine.

***

Sappiamo che nella notte tra il 29 e 30 ottobre 2018, violente raffiche di vento abbatterono

alcuni alberi in Viale Rimembranza.


Che rovinarono sulle automobili parcheggiate ai bordi della massicciata, distruggendone 

completamente alcune (ad esempio quella rossa nel filmato), danneggiandone seriamente 

altre.


Una pianta finì anche su tetto di una Mercedes che, a bordo due Coniugi con la loro 

cagnolina, transitava di lì.


Colpì immediatamente la fretta con la quale la Propaganda di Palazzo Civico e poi negli 

appuntamenti notturni sui Social, di tentasse di insabbiare la cosa.


E’ venuto un Agronomo, ha detto che le radici sono sane, tutto ok, è stata una fatalità.


Subito si rimosse ogni residuo vegetale, in modo che nessuno più potesse esperire diagnosi,

se non ricavate da evidenze fotografiche che mostrano segni preoccupanti di ipotrofia 

dell’apparato radicale in alcuni esemplari.


Mentre incominciano, in quei giorni, a domandarsi quand’è l’ultima volta che le piante del

Viale siano state oggetto di interventi manutentivi di potatura: sette anni prima.


Sicchè i pinnacoli si sono elevati in modo abnorme, agevolando un effetto vela esiziale.

***

Da subito le difficoltà nelle procedure di rimborso.


Incominciano a circolare con insistenza voci secondo cui i cittadini i cui automezzi sono 

stati colpiti dagli alberi caduti, non riescono ad ottenere il risarcimento.


Il Comune è assicurato?


Se è assicurato lo è anche nel caso in cui la pianta – ed è tutto da dimostrare – sia sana?

Oppure, se la pianta è sana, non si rimborsa?


***

Ieri notte (tre 21 e 22) il ghost writer del Sindaco che ne cura il profilo Fb istituzionale 


commette quello che, alla luce dei fatti emersi, potrebbe rivelarsi come un errore 

madornale.