VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
22 March 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



Dettaglio News
15/11/2018 - Vercelli Città - Enti Locali

VERCELLI, ANCHE OGGI GIORNATA DI CASSONETTI CHE TRABOCCANO - I cittadini, civilissimi, conferiscono regolarmente: vetro con vetro, lattine con lattine - Ma chi deve ritirare i rifiuti non è altrettanto corretto - Organico di Asm insufficiente

Anche in questo caso abbiamo controllato se per caso nei contenitori fosse stato introdotto qualche rifiuto improprio, cioè non conforme a vetro o lattine.


VERCELLI, ANCHE OGGI GIORNATA DI CASSONETTI CHE TRABOCCANO - I cittadini, civilissimi, conferiscono regolarmente: vetro con vetro, lattine con lattine - Ma chi deve ritirare i rifiuti non è altrettanto corretto - Organico di Asm insufficiente
Nel riquadro, a sinistra Massimiliano Bianco, Ad di Iren - Maura Forte, Sindaco di Vercelli - Roberto Conte, Ad di Atena Asm -

Altro che incivili!

Sono cittadini esemplari, quelli di Corso Prestinari e dintorni, che conferiscono vetro e lattine nei cassonetti verdi.

Anche in questo caso traboccanti, perché sono insufficienti.

O sono insufficienti i passaggi degli Addetti di Atena Asm.

Anche in questo caso abbiamo controllato se per caso nei contenitori fosse stato introdotto qualche rifiuto improprio, cioè non conforme a vetro o lattine.



Niente da fare: tutto impacchettato per bene, solo vetro e lattine.

Bottiglie di birra, scatolette, barattoli di conserva.

Soprattutto, tutto impacchettato per bene.

Insomma, cittadini esemplari.

Serviti da gente che pare farsene un baffo del senso del dovere, di ciò che dicono e prescrivono i contratti.

Che pare fregarsene di qualsiasi cosa.

Soprattutto: chi li controlla?

Chi va, a parte i giornali, per vero un po’ tutti e con merito, a verificare cosa ci sia nei cassonetti e se i passaggi di Atena Asm siano sufficienti e comunque quelli contrattuali?

Va forse Pino Scaramozzino?

Va forse Enrico Razzano?

***

Intanto lo sanno ormai tutti che l’Organico di Atena Asm è insufficiente.

Che non si fanno le assunzioni necessarie.

Così, se non si sostengono i costi (ad esempio per il Personale) è chiaro che l’azienda faccia utili.

Perché i soldi della Tari li prende.

Ci sono i ricavi e non ci sono i costi.

Sono buoni tutti.

Poi questi utili vanno al 60 per cento ad Iren.

Che è un’azienda privata.

E per consentire che Iren lucri il suo 60 per cento di utili di Atena Asm, i vercellesi si tengono i loro (pochi) cassonetti traboccanti di roba.

E magari, di quando in quando, si prendono pure degli incivili, gli insulti.

E il Comune, che dovrebbe rappresentarli, giù a dire: sì ci sono tanti incivili tra i nostri concittadini, mentre che bravi quelli di Atena Asm Iren che fanno dei begli utili.

Con quegli utili poi danno qualche elemosina a stakeholder, ai potenti della città per le loro festicciole popolari.

Così magari credono di pasturare il ciprinide: mi “conquisto” il consenso dei potenti, che mi garantiranno di conservare la rendita di posizione.

Tanto il volgo per definizione, come acutamente già intuì il Marchese del Grillo, non conta... nè punto nè poco.

***

Sono però – e perciò - capaci di chiedere sempre di più, sempre più soldi.

Non sono riusciti ad ottenere altro foraggio per la ridicola operazione di spostare i cassonetti della plastica.

Mentre quelli del vetro ( che sono quelli traboccanti, come si vede dall’illustrazione ) sarebbero rimasti lì.

Il Comune avrebbe dovuto tirare fuori altri 300 mila euro l’anno, oltre i 9 milioni di euro che già spenda (male) per il servizio (insufficiente) di nettezza urbana.

Per fortuna i Consiglieri Comunali hanno rispedito al mittente questa buffa proposta.