VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 13 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




04/12/2014 - Lungosesia Ovest e Baraggia - La Posta

VERCELLI / ISOLA - Perchè gli studenti della sede staccata dell’ Istituto Lanino devono uscire di scuola quando c’è il rientro pomeridiano? - Anche i minorenni? - E se si rifiutano arriva la "nota" - Giuseppe Rizzi non ci sta

Il Sindaco di Lenta Rizzi scrive anche in qualità di genitore




VERCELLI / ISOLA - Perchè gli studenti della sede staccata dell’ Istituto Lanino devono uscire di scuola quando c’è il rientro pomeridiano? - Anche i minorenni? - E se si rifiutano arriva la "nota" - Giuseppe Rizzi non ci sta
Giuseppe Rizzi Sindaco di Lenta e genitore di uno Studente del Lanino di Vercelli

Il sottoscritto Rizzi Giuseppe in qualità di genitore oltreché di sindaco di Lenta, interessato alla tutela dei suoi concittadini frequentanti la scuola in questione, vuole portare a conoscenza di un increscioso fatto che sta succedendo al distaccamento dell’ Istituto Superiore Lanino in località “Isola”di Vercelli e che ha dell’incredibile; si precisa che prima di esporre a mezzo stampa il problema, evitando la creazione di eventuali dissidi e malumori, ho tentato di rivolgermi a tutti i canali possibili ed immaginabili  (lettere al Dirigente Scolastico, Provveditorato, Provincia, Comune ) al fine di trovare una soluzione ma nulla è stato fatto.

Il problema è quello che i ragazzi frequentati il 4° e 5° anno dell’indirizzo Sociale  al mercoledì avendo il rientro pomeridiano hanno un’ ora di pausa circa tra il termine delle lezioni mattutine e l’inizio di quelle pomeridiane; in questo lasso di tempo, considerando che la zona dove è ubicata la scuola  non dispone di strutture esterne idonee o propense ad accogliere  ed a fornire agli stessi riparo sicurezza soprattutto ora che il freddo e le intemperie la fanno da padroni; l’assurdo si è raggiunto il 5 novembre scorso giorni in cui nella provincia di Vercelli vigeva un allarme/allerta a causa del maltempo diffuso dalla prefettura, dalla protezione civile, del capoluogo.

La soluzione trovata all’istituto continuando nella linea di poco buon senso utilizzata (nonostante il dirigente Scolastico abbia scritto e alla Provincia ed al Comune per richiedere un contributo economico al fine di poter retribuire qualcuno per controllare i ragazzi all’interno dell’istituto medesimo) è stata quella di obbligare gli allievi, per lo più minorenni, ad uscire dall’ istituto anche in quel frangente usando poca sensibilità e tatto.

A quel punto i ragazzi consci del pericolo , più di coloro che su di essi dovrebbero “vigilare”, a cui si sarebbero esposti si sono rifiutati di uscire rimanendo al sicuro all’ interno delle aule con il successivo e a dir poco discutibile risultato di avere ricevuto una lettera di richiamo con oggetto “Provvedimento Disciplinare” .

Il tutto semplicemente per aver tentato di ripararsi dalle intemperie; tenendo conto di tutto quindi l’unico provvedimento adottato in questi mesi  è stato questo:richiamare all’ordine i ragazzi per aver cercato di tutelare la propria sicurezza e salute fermandosi al caldo a mangiarsi un panino in attesa di riprendere le lezioni.

Tutto quello dichiarato è ampiamente documentabile e visto che non si vede all’orizzonte alcun tipo di soluzione soddisfacente , ho inviato una lettera ufficiale al Ministro dell’Istruzione On. Stefania Giannini.

Infine mi appello agli altri sindaci interessati  ed  ai genitori degli alunni interessati affinché tutti insieme possiamo far valere le nostre ragioni ed ottenere quando dovuto al fine di preservare la sicurezza e la salute dei nostri Ragazzi.

Giuseppe Rizzi, Sindaco di Lenta

Commenta la notizia su https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/  

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it