VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 22 ottobre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



14/10/2015 - Vercelli Città - Salute & Persona

VERCELLI - Nella nostra Provincia hanno già chiuso 3 ospedali: abbiamo già dato - Cgil Cisl e Uil danno il via al camper della salute

Il camper della salute - targato Cgil Cisl e Uil - viaggerà il 21 e il 22 ottobre prossimi per illustrare ai cittadini lo stato di salute della Sanità locale



VERCELLI -  Nella nostra Provincia hanno già chiuso 3 ospedali: abbiamo già dato - Cgil Cisl e Uil danno il via al camper della salute

Cgil Cisl e Uil danno il via al ‘camper della salute’, un percorso informativo itinerante dalla Valsesia alla bassa Vercellese sullo stato della Sanità locale e organizzano sabato 24 un presidio per sensibilizzare la cittadinanza sul tema
Il camper della salute - targato Cgil Cisl e Uil - viaggerà il 21 e il 22 ottobre prossimi per illustrare ai cittadini lo stato di salute della Sanità locale delineato dopo la presentazione del Piano aziendale dell’Asl Vercelli.
Toccherà i paesi più importanti dell’Asl Vercellese e farà sosta in alcuni luoghi di lavoro.
Il taglio dei posti letto nelle strutture ospedaliere (sia pubbliche che private) non corrisponde ai rapporto previsto dalla regione di 3,5 posti letto x 1000 abitanti e quindi non è proporzionato al bisogno di salute della popolazione vercellese preoccupando fortemente le Organizzazioni sindacali.
Il Piano aziendale non chiarisce come verranno inglobati i posti letto di oncologia ed ematologia causando problemi per la presa in carico dei pazienti da parte degli oncologi impegnati in attività ambulatoriale e Day Hospital. 
La mancanza di certezze sulla sanità territoriale mette a rischio i letti di Continuità Assistenziale a Valenza Sanitaria (Cavs) e le cure domiciliari.
Il possibile ridimensionamento (o addirittura la chiusura) del reparto di cardiologia di Borgosesia non rassicura i pazienti cardiopatici che vivono nel territorio montano, sempre più distanti da strutture ospedaliere adeguate (i presidi di Novara o Vercelli distano almeno 140 minuti da Alagna).
La disorganizzazione del servizio 118 non prevede ambulanze strutturate con personale dedicato, lasciando così i presidi di Vercelli e Borgosesia scoperti e aumentando i carichi di lavoro del personale sanitario ospedaliero.
L’assenza di date certe nella riorganizzazione, l’assenza di chiarezza nei rapporti con i privati rispetto alle prestazioni e attività, la mancanza di regole condivise sulla mobilità degli operatori all’interno dei servizi e sui carichi di lavoro idonei porteranno Cgil Cisl Uil in piazza sabato 24 ottobre in due presidi - a Borgosesia dalle ore 10 alle 12 e a Vercelli dalle ore 17 alle 19 – per la difesa della Sanità vercellese.

VercelliOggi.it è e sarà sempre gratuito.
Puoi aiutarci a crescere effettuando una libera donazione nelle modalità seguenti, 
illustrate cliccando questo link: http://www.vercellioggi.it/donazioni.asp
Commenta la notizia su
 https://www.facebook.com/groups/vercellioggi

TAGS:

Vercelli

Borgosesia

Sanità

Cgil Cisl e Uil

camper

salute

posti letto

tagli

cardiologia


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it