VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 4 dicembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




13/01/2012 - Vercelli Città - Salute & Persona

VERCELLI - Trent’anni di vita con il diabete ed un importante punto di riferimento all’Ospedale Sant’Andrea - Una nostra lettrice sottolinea la competenza dello staff medico ospedaliero

Marilena Brunetti sottolinea: "Le infermiere sono come una grande famiglia ed aiutano a sbrigare tutte le interminabili pratiche burocratiche".




VERCELLI - Trent’anni di vita con il diabete ed un importante punto di riferimento all’Ospedale Sant’Andrea - Una nostra lettrice sottolinea la competenza dello staff medico ospedaliero

Egregio direttore, spettabile redazione,



scrivo  per raccontare la storia degli ultimi 30 di vita di una persona che  non conosceva una malattia chiamata Diabete, ma che con l'aiuto dei tanti Medici del Centro Diabetico di Vercelli ha imparato a vivere e convivere con questa malattia. Purtroppo ho avuto tre persone diabetiche in famiglia, dunque il Centro diabetico, ora Struttura complessa di Diabetologia ed Endocrinologia  e' sempre stato un punto di riferimento per tutti noi. Negli anni 80  mio  suocero  e' stato uno tra i primi pazienti dell’allora  Centro Diabetico dell’Ospedale Sant’Andrea  di Vercelli.


 I medici del Centro Diabetico mi hanno insegnato e consigliato come comportarsi con la malattia, oltre alle medicine che un diabetico deve prendere. Un giorno siamo passati dalle medicine orali  all'insulina, per colpa di una malattia provocata dal diabete. E' stato un trauma per lui, per me e per la famiglia, ma grazie ai dottori del  Centro diabetico  abbiamo imparato a capire e a gestire l'insulina. Ho dovuto imparare a fare le punture, perché vivendo in cascina, nessuno poteva venire ad aiutarmi. Nel frattempo mia suocera iniziava a calare di peso esageratamente. Un giorno, grazie al misuratore della glicemia   del  marito, ha provato a fare un test ed ha scoperto che anche lei aveva il diabete. Anche lei ha iniziato un percorso alla Struttura di Diabetologia   per convivere con la malattia. Poco per volta anche mio marito ha avuto i sintomi di questa malattia e abbiamo subito seguito i consigli e le indicazioni  dei diabetologi  prima con la semplice dieta  e poi con i farmaci. Un brutto giorno, scoprimmo che mio marito aveva un tumore. La Diabetologia  del Sant’Andrea   ci ha aiutati moltissimo nella ricerca delle cure diabetiche compatibili con quelle che stava sostenendo per la terapia contro il cancro. Purtroppo sia mia suocero, che mio marito non sono piu' con noi. Mia suocera però continua ad usufruire dei servizi della  Struttura di Diabetologia e io a questo punto mi chiedo come faremo quando questa Struttura non  sarà più  autonoma o perderà medici  o sarà  senza primario.  Chi mi aiuterà nel gestire una persona diabetica che utilizza l'insulina, che e' anziana ed ha difficoltà a camminare?  Dall'Asl non ho mai avuto un aiuto di alcuna forma. L'unico supporto in termini di consigli per la dieta, per lo stile di vita, analisi periodiche e nel supporto farmacologico  è sempre venuto  dalla Diabetologia  che da  Centro Diabetico ora è  Struttura complessa ospedaliera , una delle migliori del Piemonte .


Negli anni  si sono susseguiti molti dottori, con molti di loro si e' instaurato un rapporto di fiducia e di relazione umana molto importante. Le infermiere sono come una grande famiglia ed aiutano a sbrigare tutte le interminabili pratiche burocratiche.


Ora mi chiedo e vi chiedo, cosa faro'? Perché si vuole declassare una Struttura  che funziona bene?


Marilena Brunetti  Marinone


Buronzo 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it