VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 20 gennaio 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




19/10/2011 - Vercelli Città - Mondi Vitali

VERCELLI - Scuola, Lilt e San Patrignano per "Fughe da Fermi"

Unica tappa in Piemonte dello spettacolo realizzato da San Patrignano con storie vere rivolte ai cuori e alle coscienze dei giovani. Ragazzi che parlano ad altri ragazzi, canzoni e parole, spettacolo e talk show per approfondimenti e riflessioni sul tema droga




VERCELLI - Scuola, Lilt e San Patrignano per "Fughe da Fermi"
Un momento della conferenza



(g.l.m.) – Ragazzi che parlano ad altri ragazzi, canzoni e parole, spettacolo e talk show, una ricetta semplice per parlare di droga da una prospettiva diversa e insolita : quella di chi il problema l’ha conosciuto dal di dentro vivendolo in prima persona. Solo voci e parole per raccontare storie di vita vere.


È questo in sintesi il contenuto e il messaggio dello spettacolo “Fughe da fermi  che sarà di scena il prossimo martedì 25 ottobre, a Vercelli presso il Teatro Barbieri,  con inizio alle 10, e riservato agli studenti delle scuole superiori.


“Fughe da fermi” è realizzato dalla comunità di San Patrignano (con il supporto del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri e con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione. La tappa vercellese, unica in Piemonte, è stata resa possibile dalla collaborazione con L’Ufficio Scolastico Provinciale e la Lega Italiana per la  Lotta contro i Tumori.


Uno spettacolo, un racconto ma anche informazioni scientifiche sulle droghe e i danni che esse provocano. Nella direzione sul dialogo alla pari, su cui è strutturato lo spettacolo, entra in scena la storia di Giosuè, un ragazzo di 23 anni entrato in comunità a 19 e ormai alla fine del programma di recupero. Il racconto cerca di porre l’attenzione sui due aspetti cardine della consapevolezza e della responsabilità, che nel mondo delle dipendenze significano soprattutto comprensione delle conseguenze delle proprie azioni anche di quelle che comunemente sono considerate in modo superficiale e non dannoso.


Il racconto è accompagnato dal regista e conduttore Pascal La Delfa, esperto in linguaggi artistici e multimediali per il sostegno delle fasce deboli, in un alternarsi di videoclip e musica dal vivo.


A presentare l’evento questa mattina in conferenza stampa il Presidente di Lilt Vercelli Ezio Barasolo che ha sottolineato l’esperienza collaborativa precedente son San Patrignano e il successo riscontrato sull’interesse dei giovani; Il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Antonio Catania «Uno spettacolo diverso, alla pari con l’obiettivo di scalfire nei ragazzi quel “delirio” di onnipotenza che spesso rende ogni cosa lecita. Gli attori propongono storie vere: questo è il punto forte»; la Dottoressa Elena Daghetta della Prefettura di Vercelli «Un’iniziativa che va sul concreto, è difficile spiegare ai ragazzi che la vita è unica» e l’Assessore provinciale Maria Cristina Cossu «Ho già potuto testare di persona la difficoltà di molti giovani ad affrontare un mondo particolarmente difficile come quello di oggi. Come Provincia vogliamo dare tutto il nostro supporto».


 


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it