VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
17 February 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



31/03/2014 - Vercelli Città - Società e Costume

VERCELLI - Quando la box è una nobile arte

La studentessa Barbara Shabani è orgogliosa di praticare questa disciplina





VERCELLI - Quando la box è una nobile arte
Il pugilato ha come obiettivo quello di mantenere un’ attiva forma fisica ma anche mentale

La boxe è considerata una nobile arte perchè le regole sono state dettate da John Sholto Douglas , 9°marchese di Queensberry (Scozia) , in principio uno sport per soli nobili . L’aggettivo 'nobile' è riferito anche al cuore degli atleti,  che  tale deve essere: posso confermare ciò perchè,dal momento che frequento questo sport , il mio maestro mi ha trasmesso tale valore, che l'atleta non può non possedere.  Il pugilato, al contrario degli altri sport , deve superare quotidianamente un muro ben  alto , quello dei pregiudizi di una società che, un po’ per alcuni errori degli ambienti pugilistici e un po’ per lo scetticismo dovuto alla scarsa conoscenza della materia , ancora rifiuta questo sport e lo associa a qualcosa di diverso dagli altri .



Nonostante ciò , la boxe è accessibile a tutti . Il pugilato ha come obiettivo quello di mantenere un’ attiva forma fisica ma anche mentale, per cui secondo il mio parere è un vero e proprio stile di vita e in più un ottimo strumento di difesa personale .


La nobile arte non è violenza ma ,al contrario,  essa guida i pugili ad essere uomini e a sviluppare le proprie doti e di conseguenza se sappiamo difenderci non avremo modo di essere aggressivi . La boxe, insegnata da un maestro competente , contribuisce a formare il carattere etico-sociale della persona,  determinando una relazione con le persone e le situazioni . La boxe, essendo un’attività sportiva tra le più complesse ed impegnative, necessita di passione e volontà alla base di tutto . In Italia un atleta fondamentale per quanto riguarda la nobile arte è Giacobbe Fragomeni ( 1969 ), pugile nato   e cresciuto nel quartiere periferico di Stadera  (Milano ). Fragomeni è stato scoperto ed allenato da Ottavio Tazzi detto ‘’ il Maestro dei maestri ‘’ e, grazie a questa figura di riferimento, il pugile decide di intraprendere questa via, cominciando a saltare la corda a 20 anni. A 21 anni  sale per la prima volta sul ring, dopo 2 anni si  batte in una cinquantina di incontri, da dilettante .


Tra le sue vittorie spiccano la medaglia di bronzo ai Campionati Mondiali di pugilato dilettanti del 1997,dal gennaio del 2001 è entrato a far parte dei professionisti, nel 2008 ha conquistato al Palalido di Milano il titolo di Campione del mondo WBC nella categoria dei pesi massimi leggeri .


Oltre ai meriti sportivi, il pugile ha meritato il riconoscimento anche per l’impegno nel costruire una palestra nel quartiere dove è cresciuto: la vita privata del pugile è stata segnata da eventi negativi, la boxe è stata determinante per aiutarlo , permettendogli di sublimare rabbia , ansie e paure sul ring . La boxe secondo la mia esperienza è uno sport in cui la figura del maestro è  fondamentale perchè, in base all’insegnamento che trasmette al proprio allievo, si può comprendere il vero significato e valore del pugilato, in quanto l’obiettivo non è sempre vincere ma continuare ad affrontare il proprio avversario . 


Barbara Shabani  VA Liceo delle Scienze sociali Ist. Superiore L.Lagrangia Vercelli


***


Se ti piace VercelliOggi.it seguici anche su Facebook.


Clicca “mi piace” sulla nostra fan page:


https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl


e offrici la Tua amicizia sulla pagina dei nostri Redattori:


https://www.facebook.com/vercellioggi dialogheremo meglio e più tempestivamente; potremo ricevere le Tue osservazioni su ciò che scriviamo e pubblichiamo: è una cosa che ci aiuta molto a migliorare ancora la qualità del nostro servizio.


Per tenerci sempre in contatto, possiamo scambiarci opinioni nel nostro Gruppo Aperto, che è la grande “piazza” di Vercelli e provincia dove tutti possono incontrarsi per parlare dei momenti importanti della vita di ciascuno: lavoro, famiglia, sport, cultura, tempo libero, politica.


Ecco dove siamo: https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/


Ti aspettiamo e ricorda:


mi piace” su https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl


Amicizia su    https://www.facebook.com/vercellioggi


Piazza con     https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/


***


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it