VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 11 luglio 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



04/09/2013 - Vercelli Città - Salute & Persona

VERCELLI - Ospedale Sant’Andrea: si rinnova la Neurologia, ora più "umanizzata" - Oggi l’inaugurazione dei nuovi locali

È stata anche “scoperta” la presenza di una piscina al primo piano che è rimasta inutilizzata per diverso tempo, ma che in futuro potrà diventare elemento base sotto il profilo terapeutico per pazienti particolari





VERCELLI - Ospedale Sant’Andrea: si rinnova la Neurologia, ora più "umanizzata" - Oggi l’inaugurazione dei nuovi locali
Il taglio del nastro dei nuovi locali

(s.tre.) - Si rinnova l’Ospedale Sant’Andrea di Vercelli, diventando sempre più a misura di paziente. Nel corso degli ultimi mesi, infatti, sono stati effettuati importanti lavori per alcuni reparti: una nuova sala chirurgica, l’Oculistica e gli spazi accessori ne sono la prima prova. Ora, è “toccato” al reparto di Neurologia, entrare in questo progetto definito “di umanizzazione”. Il Direttore Generale dell’Asl Vercelli, Federico Gallo, con il Dott. Franco Coppo, che dirige il Reparto in questione, grazie alle risorse messe a disposizione dalla Regione Piemonte, ha provveduto al rifacimento di 7 camere delle quali 3 a due letti e 4 con quattro letti alle quali è stata aggiunta, con budget a carico dell’Asl, una ulteriore camera avente 4 letti. Quindi ora ci sono 26 posti letto, di cui 18 per attività neurologica e 8 per attività di reumatologia. Oggi, giovedì 4 settembre, è stata così inaugurata la struttura rinnovata. Presenti al taglio del nastro, molte autorità locali, tra cui il Presidente dell’Ordine dei Medici, Dott. Pier Giorgio Fossale, il Direttore Amministrativo dell’Asl Vercelli Carla Peona, Mons. Giuseppe Cavallone, l’On. Luigi Bobba, il Presidente del gruppo consiliare regionale  Pdl Luca Pedrale, i Consigliere regionali Paolo Tiramani e Alberto Cortopassi, il Vice Prefetto Elena Daghetta, il Dirigente della Digos (in rappresentanza della Questura di Vercelli) Antonello Fratamico, e i rappresentanti dell’Aima (Associazione che si prende cura dei malati di Alzheimer). I nuovi locali però non sono la sola innovazione che il Sant’Andrea propone. Sono infatti previsti progetti per cui si sta lavorando, come un’area esterna adibita a parco per i pazienti “più fragili” (ma anche per i dipendenti). È stata anche “scoperta” la presenza di una piscina al primo piano che è rimasta inutilizzata per diverso tempo, ma che in futuro potrà diventare elemento base sotto il profilo terapeutico per pazienti particolari. Come ha esposto il Dirigente Gallo: “L’Azienda è sana dal punto di vista della tenuta dei conti pertanto, i lavori continuano”. Inoltre, il Dott. Coppo ha illustrato una stanza con due camere a 2 letti dotate di sistema di monitoraggio per i casi più critici, ovvero le patologie post ictus. “Qui –ha comunicato il Dott. Coppo- si potranno ospitare i pazienti nei primi giorni del dopo malattia. Il primo step è la stabilizzazione svolta dal Pronto Soccorso, poi la rianimazione. Ci sono le condizioni ottimali per gestire i primi processi della patologia, prima di passare alla riabilitazione e sperare che possa ristabilirsi”. L’area di Neurologia presenta camere color pastello, dai colori allegri che hanno un effetto positivo sul malato. Con il Dirigente Psicologo Dott.ssa Paola Serra,  è stato poi presentato l’ambulatorio sulla prima diagnosi delle malattie della memoria. “in una giornata – comunica il Dott. Coppo- vengono svolti tutti gli esami per valutare quanto prima un possibile caso di Alzheimer”. Continua Gallo: “Questa malattia degenerativa, se viene presa in tempo, è possibile allontanare il termine del decadimento. Il nostro Ospedale è una delle prime realtà in questo senso” e con la collaborazione dell’Aima, è di sicuro un primo importante passo. Da domani, i malati saranno quindi trasferiti nella nuova struttura.  



Guarda il video http://www.vercellioggi.it/dett_video_notizie.asp?id=2101

Il taglio del nastro
Il taglio del nastro
Il Dott. Coppo con il Dirigente Asl Gallo
Il Dott. Coppo con il Dirigente Asl Gallo
Il Dott. Coppo con Mons. Cavallone
Il Dott. Coppo con Mons. Cavallone
La Dott.ssa Serra
La Dott.ssa Serra


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it