VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 10 aprile 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




27/04/2016 - Vercelli Città - Salute & Persona

VERCELLI - Obbligo dell'assistenza sanitaria durante le manifestazioni pubbliche - Prevenire è meglio che curare - La Croce Rossa si propone agli organizzatori anche come interlocutore per la parte burocratica

la legge regionale dgr 29 dicembre 2014, n. 59-870, relativa alle manifestazioni pubbliche, prevede l’obbligo, per gli organizzatori, di provvedere ad un adeguato sistema di “assistenza sanitaria”.




VERCELLI - Obbligo dell'assistenza sanitaria durante le manifestazioni pubbliche - Prevenire è meglio che curare - La Croce Rossa si propone agli organizzatori anche come interlocutore per la parte burocratica
Foto di Gianluca Marino

Prevenire è meglio che curare. Si sa.

E questo vale in tutti gli ambiti, comprese le manifestazioni pubbliche.

Cosa c’entra? C’entra.

Perché la legge regionale dgr 29 dicembre 2014, n. 59-870, relativa, appunto, alle manifestazioni pubbliche, prevede l’obbligo, per gli organizzatori, di provvedere ad un adeguato sistema di “assistenza sanitaria”.

Il che comprende la comunicazione alla centrale operativa del 118 di competenza territoriale dell’indice di rischio calcolato per quel tipo di evento. Tre le categorie: manifestazioni a rischio basso o molto basso, da moderato a elevato, oppure molto elevato.

Per quanto possa stupire, ci vuole davvero poco a rientrate nella categoria di rischio moderato e una festa di paese può richiedere la presenza di un dispiegamento di forze sanitarie apparentemente esagerato.

Nessuno può dimenticare quanto accaduto nel 2010 a San Germano, dove, durante una sagra in piazza, l’esplosione di una bombola di gas causò la morte di cinque persone e il ferimento grave di altre sette.

E’ perché fatti come questi non debbano mai più ripetersi che, ognuno per la propria parte, ci si deve attivare per attuare una politica di prevenzione.

Ecco dunque lo scopo della legge regionale, che prevede che l’associazione organizzatrice della manifestazione invii alla centrale operativa del 118 una descrizione di massima del programma, l’indice di rischio, calcolato in maniera corretta sulla base della relativa tabella e l’indicazione del soggetto al quale intende affidare l’incarico dell’assistenza sanitaria.

Nel caso in cui l’organizzazione sia direttamente a carico di un Comune, questo è obbligato solo ad effettuare una segnalazione, assumendosi pienamente la responsabilità della gestione dell’evento.

Tuttavia, l’Ente può avvalersi comunque della collaborazione di una associazione di emergenza e chiedere alla centrale operativa i parametri da rispettare.

In questo ambito, dunque, la Croce Rossa di Vercelli si propone, non solo come soggetto al quale affidare il servizio di assistenza sanitaria, ma anche come interlocutore in grado di occuparsi della parte “burocratica”, ovvero: effettuare il calcolo di rischio della manifestazione, inviare la documentazione alla centrale di competenza, redigere il Piano di emergenza sanitaria in conformità alle indicazioni ricevute, per poi, naturalmente, effettuare il servizio.

La prestazione è a titolo oneroso, ma possono essere concordate riduzioni sul tariffario nazionale nel caso in cui, durante la manifestazione, vengano riservati degli spazi promozionali alla Cri, con la possibilità di raccogliere offerte ed effettuare attività di merchandising.

Stesso discorso nel caso in cui venga consentita una attività di propaganda e dimostrativa della Croce Rossa – peraltro di grande utilità per la popolazione – come l’illustrazione delle manovre di rianimazione, o di disostruzione pediatrica, o la misurazione della pressione sanguigna e della glicemia.

Per qualsiasi informazione ci si può rivolgere al Delegato d’Area Andrea Barone, telefono 338.3338592, e-mail cp.vercelli.salute@piemonte.cri.it.

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito. 
Per effettuare una donazione clicca: http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su
 https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
Per leggere e commentare 
anche le principali notizie del Piemonte:https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
TAGS:

Vercelli

Croce Rossa

manifestazioni pubbliche

assistenza sanitaria


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it