VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
22 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




18/05/2014 - Vercelli - Società e Costume

VERCELLI - Nel giorno del "Lagrangia Pride" commozione e riconoscenza per la Preside Graziella Canna Gallo che va in pensione - E una bordata ai burosauri per il declassamento dell’ Istituto - Tutti gli studenti premiati

Il video con gli interventi di Canna Gallo, Fragonara e degli studenti



VERCELLI - Nel giorno del "Lagrangia Pride" commozione e riconoscenza per la Preside Graziella Canna Gallo che va in pensione - E una bordata ai burosauri per il declassamento dell’ Istituto - Tutti gli studenti premiati

E' stato un po’ come rivedere l’indimenticabile “Addio, Mr. Chips”, ma meglio, con il lieto fine.

Ma il professor Chipping, così amato da tutta la scuola che per anni ha servito e riamato come una seconda famiglia, nella realtà di questa bella domenica vercellese che pare avere al centro proprio il mondo della scuola (in altro servizio la Festa del Grazie dell’Istituto Sacro Cuore, con la bella sorpresa della inaspettata visita del nuovo Arcivescovo, Mons. Marco Arnolfo) veste invece i panni (l' elegante e sobrio tailleur) di una Signora.

Una vera Signora. Che ha dedicato non “una”  vita, ma “la” sua propria vita all’insegnamento amando intensamente il proprio lavoro.

Quel lavoro che Angelo Fragonara, nella sua suadente ed insuperabile eloquenza, chiama proprio così, ripercorrendo a beneficio di tutti alcuni tratti del comune percorso professionale.

Non accede né cede alla modernità di convenzioni o mode che dicano di una “mission”.

No: quello che quella generazione di Insegnanti ha fatto è un lavoro serio ed onesto, sostenuto dal senso del dovere e dall’orgoglio di essere educatori.

E così non si sa se la Preside abbia di più amato la Scuola come istituzione, oppure gli allievi o i suoi collaboratori e colleghi e la famiglie degli uni e degli altri.

La standing ovation che il pubblico tributa, spontaneamente alzandosi in piedi tutto: allievi, genitori, docenti, al suo saluto di commiato forse dice trattarsi di una graduatoria che è difficile e forse persino frivolo voler tentare. 

Senonchè sono proprio le parole della Professoressa ad offrire una chiave di lettura persuasiva:

La professione di chi vive nel mondo della scuola è una professione privilegiata perché consente di essere compartecipi della crescita dei nostri giovani. Accompagnandoli dall’infanzia all’adolescenza alla piena giovinezza, vedendoli sbocciare ed aprirsi al mondo. Quanta tenerezza nel vederli entrare, timorosi e spauriti, al primo giorno di scuola nel quinquennio. E quanta soddisfazione ed orgoglio nel vederli concludere il loro percorso scolastico ed accedere all’università o al mondo del lavoro dotati di autonomia di giudizio e di capacità di scegliere ed orientarsi, consapevoli della realtà che li circonda. Perché la scuola – come dice Papa Francesco – deve aprire la mente ed il cuore alla realtà”.

E così crediamo di non sbagliare se pensiamo che in testa alla classifica siano sempre stati proprio loro, i ragazzi.

Siamo lieti di offrire ai Lettori di VercelliOggi.it il filmato che ripropone integralmente gli interventi della Preside del Liceo Classico Lagrangia, Graziella Canna Gallo, da settembre prossimo collocata in una “quiescenza” che si intuisce spesso interrotta dagli inviti che il suo successore le rivolgerà per averne ancora il consiglio.

                                                          http://www.vercellioggi.it/dett_video_notizie.asp?id=2254 

La Preside ha ricevuto gli omaggi ed i ringraziamenti della Presidente del Consiglio di Istituto, Patrizia Baici e del Presidente della Associazione ex allievi, Luigi Omodei Zorini

Il video propone, insieme all’intervento della Dirigente scolastica, quello di Angelo Fragonara, ed il saluto dei rappresentanti degli studenti.

Apre il video il coro del Liceo, che è già una bella realtà, ma ancor più rappresenta l’ambizioso progetto di acquisire il riconoscimento anche della specializzazione musicale dell’Istituto.

Il coro apre con un canto di pace.

Si mette la pace al primo punto della “scaletta”,  ma senza trascurare di mettere alcuni puntini sulle “i”.

Perché la Preside non intende lasciare l’incarico senza avere espresso tutto il proprio rammarico per la collocazione del Liceo ( che ormai, con gli Istituti annessi negli ultimi anni, un vero e proprio “polo” umanistico con 1.200 allievi ed oltre 140 Insegnanti è la maggiore realtà scolastica della provincia ) in una fascia che noi profani crediamo di avere capito essere “B”, mentre altri Istituti superiori con minori “numeri” sono in quella “A”.

Non sono classifiche da campionato di calcio: stare in un livello piuttosto che nell’altro vuol dire avere più mezzi a disposizione per proporre programmi e progetti formativi sempre più ambiziosi.

E’ una questione tecnica, che gli addetti ai lavori conoscono a menadito, ma che si concederà al cronista di sintetizzare.

Da questo orecchio tanto il Provveditorato agli Studi – o come si chiama adesso – provinciale, quanto il livello regionale dell’Ordinamento scolastico, pare non vogliano sentirci.

Avranno avuto qualche presagio delle arie che sarebbero tirate e così del Provveditorato oggi non si vede nessuno, si tengono alla larga dal Civico.

Già dall’intervento della Preside si è capito che marcava male per l’Amministrazione Scolastica.

La Signora Canna Gallo è stata chiara sul punto. Ma ha – diciamo così – impiegato l’artiglieria leggera.

E’ Angelo Fragonara che invece porta sul palco un vero e proprio obizzo da 150 ed il fatto che dalla bocca del cannone escano espressioni raffinate ed ironiche in luogo dei più tradizionali proiettili non ne attenua la portata deflagrante.

Anche questo intervento è nel video e merita certo di essere centellinato.

Insomma, suggerisce il celebre grecista allievo prediletto di Nino Marinone, domandiamoci se sia giusta o no questa collocazione in serie B dell’Istituto.

Oppure se ciò non rappresenti, invece, la conseguenza di una lettura impropria delle norma.

“Le norme, poi… sappiamo che a volte le norme diventano stranamente bizzarre e fanno danno.

Badare, bisogna,  alla sostanza delle cose, al di là dei regolamenti, dei processi burocratici”.

E’ giusto che questo Istituto sia relegato in una fascia di serie B, dopo il percorso di crescita che ha vissuto?

“Il termine giusto, che i greci chiamavano “dikaion” – ricorda il Professore - ha una sua sostanza morale e ne ha una persino estetica”.

E se prima marcava male, ora si intuisce benissimo che, se possibile per il Provveditorato, va anche peggio.

“Perché – è la lezione di Fragonara – ciò che non è giusto non è nemmeno bello. E se il risultato è quello di rischiare uno sgorbio, per cortesia, chi ha la responsabilità di provvedere, tanto più se si trattasse di un errore nella trasmissione di dati…allora chi ha la responsabilità di provvedere provveda”.

Si percepisce chiaramente che la sala a stento trattiene un applauso a scena aperta, che la finissima arte oratoria di Fragonara del resto meriterebbe.

Ma non si può. Siamo al Liceo Classico, dopotutto.

Però, insomma, Signor Provveditore, cerchiamo di evitare gli sgorbi per favore.

Poi la giornata scorre come da programma, con la premiazione degli studenti meritevoli, che volentieri di seguito citiamo tutti.

PREMI DI  STUDIO Anno Scolastico 2012/2013

ISTITUTO “ROSA STAMPA” E LICEO ARTISTICO “ALCIATI”

LICEO LINGUISTICO

Classe 1^ A Ling

Alba BALLANCA                                             

Classe 1^ B Ling.                           

Lorenzo NOCERA                                                      

Classe 2^ A Ling.                          

Chiara CAPATO

Classe 2^ B Ling.                           

Cristina CALCIATI  e Ilaria IVALDI       

Classe 3 A Ling.          

Chiara BALZARETTI   e Simona MANTOVANI      

Classe 3^ B Ling.                           

Valentina GERARDIS , Domiziana FAROLFI    e Viviana MANZARI 

Classe 4^ B Ling.                          

Silvia VALZER  

LICEO  ECONOMICO  SOCIALE

Classe 4^ Les A                    

Salice SALICE    

LICEO DELLE SCIENZE UMANE

Classe 1^Lsu A                     

Martina PRESCIANOTTO   

Classe 1^ Lsu B                    

Silvia CERONE           

Classe 2^ Lsu A                    

Giulia Francesca CAIAZZA  e Irene GOBBER                    

Classe 2^ Lsu B                    

Silvia RUBINO            

Classe 3^ Lsu B                    

Chiara VELLA             

Classe 4^ Psico A                           

Eleonora GAMASCO, Thomas CROCE , Jennifer PASCARELLA, Alessia FINEZZI  e Ambra ATZORI    

LICEO ARTISTICO di TRINO

Classe 1^ Art. C                   

1Manuela VIGLIOTTI , Giulia RIGALDO                 

Classe 2^ Art. C                   

Alice GATTI  e Giulia ROVITO                                          

Classe 3^ Art. C                   

Benedetta SOSSO                 

Classe 4^ Art. C                   

Alessandra VILLANI   e Martina GARGIULO POZZO       

PREMIO DEL MIUR PER I DIPLOMATI CON 100/100 e Lode      

a Laura MACALUSO

ISTITUTO SUPERIORE “LUIGI LAGRANGIA” – VERCELLI

PREMI DI  STUDIO ASSEGNATI AGLI STUDENTI MERITEVOLI  PER L’ A.S. 2012/2013

LICEO CLASSICO “L.LAGRANGIA”

Classe 4^ Ginnasio A                

Riccardo MUSSATO,  Lavinia ZANOTTI,  Antonio PAPAPICCO , Valeria FERRARA, Agnese DAFFARA, Laura STARDA e Benedetta CHEBBI          

Classe 4^ Ginnasio B           

Lorenza MONATERI                               

Classe 4^ Ginnasio C           

Agnese LA MARCA , Alessia GALLINA , Alessandro BOR , Giulia BURRONE , Nicolò VALLANIA  e Matteo CAVAGNETTO                              

Classe 5^ Ginnasio A           

Aurora GIRIBUOLA , Francesca VAUDANO , Francesco Emiliano CANATO e Alessandra  IACOMUZIO                                  

         Classe 5^ Ginnasio B           

Marta ROSA , Silvio SGOTTO , Martina PANARELLO e Marta CAMAGNA       

         Classe 5^ Ginnasio C           

Fabiola FORMICA , Federica BURDISSO , Chiara SCHIFANO , Francesca CARRA’ , Stefania CALCIATI,    

Daniela ANSELMO  e Giorgia CURTO                                        

Classe 1^ Liceo A                 

Fabiola SERCHIONE , Francesca VARALDA , Valentina CARLINO , Gregorio BALDUZZI e Silvia BARBIERI                                     

Classe 1^ Liceo B                 

Paola BALZARETTI , Alessandra CORSARO e Lucilla SPARVIERO            Classe 1^ Liceo C               

Beatrice BURDISSO , Alice CASALINO , Marta PANERO , Evelina UNIO, Carlo BARONE                                      

Classe 2^ Liceo A                 

Federica BABETTO , Alessandro TURCATO , Roberta ROMANO , Camilla SGUAZZOTTI e Francesca VITAGLIANO      

Classe 2^ Liceo B                 

Sara VIAZZO e Marta SALGAROLLO                               

Classe 2^ Liceo C                 

Lorenzo LA CORTIGLIA Serena BARIOSCO, Matteo MONACO , Malvina CREMANTE, Andrea Serena GIOVINE, Giulia BALEGNO  e Caterina OPPICI         

 

 

 


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it