VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 28 settembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




20/09/2012 - Vercelli Città - Enti Locali

VERCELLI - Musica nuova alla Vallotti - Se ne vanno due componenti il CdA - La riforma del Diritto del Lavoro mette in discussione le partite IVA - Martina Miazzone e Rosa Russo lasciano l’incarico: non serviamo più

La soluzione trovata sarebbe quella di “appaltare” tutti i servizi didattici ad un sodalizio (i cui profili giuridici sarebbero ancora da definirsi) costituito proprio dagli stessi Insegnanti, che in tal modo si “autgestirebbero”, come se fossero (o forse proprio costituendosi così) in cooperativa.






VERCELLI - Musica nuova alla Vallotti - Se ne vanno due componenti il CdA - La riforma del Diritto del Lavoro mette in discussione le partite IVA - Martina Miazzone e Rosa Russo lasciano l’incarico: non serviamo più
Martina Miazzone

Musica nuova alla Istituzione “Vallotti” di Vercelli.

Lo storico Ente che ha formato generazioni di musicisti – qualcuno diventato celebre – e comunque ha avviato alla musica, alla sensibilità artistica, ha aiutato crescere nella cultura del bello tanti vercellesi, potrebbe rischiare la crisi.

Il segnale esterno è dato dalle dimissioni, comunicate ieri, di due Consiglieri di Amministrazione, Martina Miazzone e Rosa Russo.

Perché questo gesto?

Le motivazioni sono – come spesso accade – difficili da rinvenire negli atti formali.

Pare comunque che la “colpa”sia del Ministro Elsa Fornero.

Non che l’illustre accademica ce l’abbia in particolare con la musica vercellese. Anzi.

Il fatto è che la sua riforma del diritto del lavoro prevede un freno alle cosiddette “partite IVA di comodo”, cioè quelle posizioni di lavoro indipendente che in realtà maschererebbero una situazione di lavoro – che per alcuni requisiti come ad esempio la entità, la prevalenza e la continuità – del rapporto si configurerebbero invece quali posizioni di lavoro subordinato, cioè dipendente.

Una questione, tra l’altro, giuridicamente complessa e rispetto alla quale non è possibile – soprattutto in carenza di precisi riscontri – tranciare giudizi con la scure.

Il fatto è che i Collaboratori, gli Insegnanti della Scuola Vallotti, sono in grande maggioranza a contratto appunto quali professionisti e fatturano avendo regolare partita IVA.

Ma – e questo sarebbe il punto – la loro libera professione sarebbe in una misura spesso eccedente l’80% del totale esercitata nei confronti di un unico Committente, appunto la Vallotti.

Sicchè il superamento di questo parametro sarebbe indicatore di un rapporto di lavoro in realtà più propriamente da qualificarsi come lavoro dipendente, con la necessaria, conseguente assunzione a busta paga degli interessati.

Ciò comporterebbe un onere economico che la Scuola non avrebbe i mezzi per sostenere.

La soluzione trovata (una di quelle allo studio in queste ore) sarebbe quella di “appaltare” tutti i servizi didattici ad un sodalizio (i cui profili giuridici sarebbero ancora da definirsi) costituito proprio dagli stessi Insegnanti, che in tal modo si “autgestirebbero”, come se fossero (o forse proprio costituendosi così) in cooperativa.

Una tale prospettiva però non ha convinto le due componenti il Consiglio di Amministrazione che ora rassegnano le dimissioni.

A motivo di questa posizione ci sarebbe la convinzione che, così facendo, diventa superfluo mantenere in carica un Organo amministrativo di fatto privo di compiti e funzioni. Meglio, quindi, risparmiare.

L’augurio di tutti è che comunque si trovi una soluzione che assicuri la continuità didattica ed in generale operativa di una Istituzione che a Vercelli ed ai vercellesi ha fatto solo del bene, aiutando un po’ tutti a dedicare pensieri, tempo, impegno, partedella vita, a qualcosa di veramente edificante ed utile per la crescita della persona.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it