VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 6 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




25/02/2014 - Vercelli Città - Salute & Persona

VERCELLI - Il caso Stamina tra comunicazione ed emozione

Successo di pubblico per il convegno sul caso Stamina organizzato dall’Ordine dei Medici di Vercelli. Un’occasione per fare luce sulle troppe ombre del caso Stamina tra i paradossi di un’ipertrofia comunicativa e le certezze dei dogmi scientifici.




VERCELLI - Il caso Stamina tra comunicazione ed emozione
Da sinistra Prof. Fantozzi, Fossale e Armando Massarenti

(glm) - Un Dugentesco gremito, soprattutto da un pubblico di giovani studenti, ha fatto da cornice al convegno ''Il caso Stamina: le cure mediche tra emotività e razionalità'', evento organizzato dall’Ordine dei Medici di Vercelli su idea del cardiologo Sergio Macciò.

Ad introdurre il delicato argomento il dottor Pier Giorgio Fossale presidente dell’Ordine Provinciale dei Medici il quale ha illustrato le origini del caso Stamina partendo da Davide Vannoni ideatore del metodo fino al caso mediatico e giuridico che si è scatenato in Italia. Dall’Ucraina a San Marino, dall’ospedale di Brescia per arrivare alle dubbie e controverse decisioni di  ministri e magistrati, dal Tar del Lazio alle indagini del Nucleo Anti Sofisticazioni dei Carabinieri, alla trasmissione televisiva le Iene. Una vicenda ombrosa, morbosa, dubbiosa ma soprattutto estremamente lacunosa da un punto di vista scientifico e bocciata dalla Comunità scientifica internazionale.

“A livello di comunicazione – ha spiegato il filosofo ed epistemologo Armando Massarenti durante il suo intervento – è fondamentale che la voce della scienza si faccia sentire in maniera chiara senza essere soffocata dalle autorità. Il metodo Stamina è tenuto segreto dal suo fondatore Vannoni, peccato che ciò comporti la non standardizzazione che caratterizza il metodo scientifico e vada contro una regola fondamentale della conoscenza scientifica ovvero la pubblicazione. In più la cattiva divulgazione si mescola con la semplice voce ragionevole degli scienziati. Il problema dei giornalisti scientifici validi è che sono pochi di numero e poco ascoltati”.

A chiudere il convegno la relazione del Professor Roberto Fantozzi presidente del Consiglio direttivo Comitato etico internazionale Aso Maggiore della Carità di Novara.

“L’elemento educativo – ha osservato il Professo Fantozzi – del caso Stamina è che abbiamo scoperto che esistono delle regole ben precise perché la vicenda Stamina si è scontrata contro esse. Per uno scienziato contano le pubblicazioni su autorevoli riviste scientifiche a livello internazionale e non le esternazioni in programmi televisivi. Le regole della sperimentazione scientifica nascono dalla standardizzazione delle procedure a scopo terapeutico. La globalizzazione esiste anche nel mondo scientifico e il non pubblicare, il mantenere segreto a tutti i costi, è un grave elemento di giudizio negativo. In Stamina questo concetto di segretezza è sbagliato. Occorre sempre indicare con massima precisione che cosa si somministra ad un paziente. La vicenda Stamina è profondamente diseducativa degna di un paese non sviluppato assecondata da una politica che è stata troppo populista e da una magistratura troppo invasiva”.

Al termine del convegno numerose le domande da parte del pubblico.

Se ti piace VercelliOggi.it seguici anche su Facebook.

Clicca “mi piace” sulla nostra fan page: https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl

e offrici la Tua amicizia sulla pagina dei nostri Redattori:

https://www.facebook.com/vercellioggi dialogheremo meglio e più tempestivamente; potremo ricevere le Tue osservazioni su ciò che scriviamo e pubblichiamo: è una cosa che ci aiuta molto a migliorare ancora la qualità del nostro servizio.

Per tenerci sempre in contatto, possiamo scambiarci opinioni nel nostro Gruppo Aperto, che è la grande “piazza” di Vercelli e provincia dove tutti possono incontrarsi per parlare dei momenti importanti della vita di ciascuno: lavoro, famiglia, sport, cultura, tempo libero, politica.


Ti aspettiamo e ricorda:





Dottor Sergio Macciò
Dottor Sergio Macciò


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it