VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 3 aprile 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



20/01/2016 - Vercelli Città - Società e Costume

VERCELLI - Il Mattarello: un inizio spumeggiante e dolci esclusivi - Il dolce più gettonato la torta 181 - Al vaglio l’inserimento di prodotti per vegani e celiaci

Poco più di un mese fa si inaugurava “Il Mattarello” il biscottificio della coop. Sociale “181”, nata per impulso di Diapsi Vercelli, associazione che si occupa di persone con disagio mentale



VERCELLI - Il Mattarello: un inizio spumeggiante e dolci esclusivi - Il dolce più gettonato la torta 181 - Al vaglio l’inserimento di prodotti per vegani e celiaci
Il Mattarello

Poco più di un mese fa si inaugurava “Il Mattarello” il biscottificio della coop. Sociale “181”, nata per impulso di Diapsi Vercelli, associazione che si occupa di persone con disagio mentale, seguendole in diversi aspetti della vita di relazione, dal tempo libero alle attività culturali al recupero dell'indipendenza personale.
«Il lavoro è una delle domande più pressanti che abbiamo avuto da sempre - spiega la presidente di Diapsi Lorena Chinaglia - perché le persone ne hanno bisogno per rientrare a tutti gli effetti nella normalità della vita quotidiana.
Da qualche anno con il laboratorio “Coffee Bag” abbiamo un percorso di accompagnamento al reinserimento lavorativo per i nostri soci, ma poi non si trovano le aziende disposte ad assumerli, così abbiamo deciso di crearcela da soli...
Nasce così l'idea della Coop. Sociale “181”, che si è messa in moto quando il progetto del biscottificio artigianale viene premiato dalla Compagnia di San Paolo che ne finanzia una parte con un apposito bando, il nostro sogno è divenuto realtà il 13 dicembre 2015 con l'apertura del laboratorio di pasticceria e del punto vendita di Corso Abbiate».
In poco più di un mese il passaparola ha portato una numerosa clientela, la qualità dei prodotti è stata apprezzata.
«Abbiamo cominciato proprio nel periodo natalizio – spiega Angelo Crea, presidente della cooperativa – è stata un'impresa perché ci siamo dovuti subito adeguare a una richiesta del mercato che non ci aspettavamo, ora l'affluenza è calata e ci stiamo organizzando per la seconda fase, il mercato all'ingrosso.
Contiamo di distribuire biscotti e dolci prima di tutto in bar e ristoranti della città, per poi aumentare gradualmente l'area di distribuzione.
Da gennaio sono inserite nove persone inviate da Diapsi, che stanno completando la loro formazione professionale, coordinate dal nostro pasticciere Andrea Candellieri con l'indispensabile aiuto di Vittorio Ferraresi, che è stato l'ideatore del progetto biscottificio e che ci segue con i suoi preziosi consigli».
Il progetto iniziale di Diapsi si è evoluto, infatti non era previsto un punto vendita, che invece adesso c'è, ed è stato utile anche per dare una vetrina alle borse di Coffee Bag, il negozio è luminoso, arredato in arte povera ma con notevole gusto.
Anche nel modo di proporre il prodotto si sono scelte strade innovative, oltre alle confezioni dei bicciolani e ai cabaret, ci sono i tubi, le confezioni in sacchi di caffè, in arborelle di vetro, le monoporzioni...
«Il primo aspetto da segnalare circa i nostri dolci – spiega Andrea Candellieri – è l'alta qualità delle materie prime, tutte genuine e senza conservanti, secondariamente diamo molto risalto alla digeribilità, ad esempio la clientela ci loda per la leggerezza dei nostri “Bicciolani” e in genere stiamo molto attenti a quest'aspetto.
Stiamo introducendo anche prodotti esclusivi, vanno molto i nostri cantucci di riso, solo farina di riso... leggerissimi e buoni. Al momento il dolce più gettonato è la “torta 181” nostra creazione, crema della casa fra due porzioni di pan di Spagna al cioccolato e la prepariamo anche al momento, come una pizza da asporto, se il cliente ha pazienza 10 minuti se la vede confezionare e se la porta via ancora calda.
Stiamo anche valutando una linea per vegani e qualcosa di adatto per i celiaci.
In questa realtà mi trovo molto bene, perché posso finalmente sviluppare la mia creatività con i dolci, l'ambiente è motivato i ragazzi che stiamo formando lavorano tutti con entusiasmo».
Con intelligenza la “Coop 181” cerca di ritagliarsi una sua specificità di prodotto oltre che di ruolo sociale, non è in contrasto con altre realtà del settore in città, anche perché l'obiettivo a cui si tende è quello di entrare in circuiti nazionali, essendo il primo biscottificio d'Italia che si basa sul lavoro di persone con disagio mentale.
Un progetto che sta già facendo scuola.

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione clicca: http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
per leggere e commentare 
anche le principali notizie del Piemonte: https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts

 


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it