VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 3 aprile 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



27/01/2012 - Vercelli Città - Società e Costume

VERCELLI - Giorno della memoria - Gli studenti della Consulta per il centro cittadino, in Prefettura e in Sinagoga

27 gennaio, Giorno della Memoria. Si inizia con i giovani della Consulta degli Studenti con le loro performance in giro per le vie principali della città. In prefettura una toccante cerimonia per conferire una medaglia d’onore e le Onoreficienze al Merito della Repubblica. Per finire tutti a visitare la Sinagoga



VERCELLI - Giorno della memoria - Gli studenti della Consulta per il centro cittadino, in Prefettura e in Sinagoga
Gli studenti davanti alla Sinagoga



(g.l.m.) – Oggi 27 gennaio Giornata della Memoria. Per il centro cittadino ecco i giovani della Consulta Provinciale degli Studenti con le loro performance: movimenti creati in gruppo dove il momento centrale si ha quando i ragazzi scoprono l’avambraccio per fare vedere il tatuaggio che hanno disegnato per l’occasione sulla loro pelle, indica un numero per ricordare i numeri di matricola impressi sulla pelle dei condannati alle camere a gas.


Il loro slogan è “Vogliamo anche noi un tatuaggio nell’anima”.


Alle undici tutti gli studenti convergono nel Salone Storico della Prefettura per assistere alla cerimonia nel corso della quale è stata consegnata una medaglia d’onore per i cittadini italiani militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti. A ricevere il riconoscimento è stata la signora Maria, detta Rina, Greppi che ha ritirato il premio per il marito, defunto, Claudio Bertotto.


Hanno invece ricevuto le Onoreficienze al Merito della Repubblica Italiana: Piero Francese, Giampiero Ausano, Antonio Castiello, Giorgio Ferri, Eugenio Maggio e Claudio Gianasso.


Ad accogliere studenti e premiati il Prefetto Vicario Giovanni Icardi che salutando tutti i presenti ha ricordato l’importanza della giornata odierna ai fini non solo della memoria storica ma anche come messaggio di pace e tolleranza alle nuove generazioni.


E sono stati proprio loro, gli studenti,  ad animare la cerimonia con brevi performance, letture di brani e musiche tra cui “Il canto dei deportati” , tradizione italiana de “Die Moorsoldaten”, eseguito probabilmente su una traduzione francese dalle deportate del lager femminile di Ravensbruck in Germania.


Per testimoniare il legame tra le due versioni, si è deciso per l’occasione, di inserire il ritornello originale tedesco come eco del ritornello italiano.


Il brano è stato eseguito dalla voce di Eleonora Atzori, da Carlo Felice Balduzzi al sax contralto e da Camilla Devasini alla chitarra acustica.


A portarei saluti ai presenti anche l’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune Carolina Piccioni, il Presidente della Provincia Carlo Riva Vercellotti, la Presidente della Comunità Ebraica di Vercelli, Biella e Novara Rossella Bottini Treves e Il dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale Antonio Catania.


Dopo la Prefettura gli studenti si sono spostati in via Foa per la visita alla Sinagoga.

Il Prefetto Vicario Icardi
Il Prefetto Vicario Icardi
Foto di gruppo dei premiati
Foto di gruppo dei premiati
Carolina Piccioni
Carolina Piccioni
Carlo Riva Vercellotti
Carlo Riva Vercellotti
Rossella Bottini Treves
Rossella Bottini Treves
Antonio Catania
Antonio Catania
Maria Greppi
Maria Greppi
Giampiero Ausano
Giampiero Ausano
Antonio Castiello
Antonio Castiello
Eugenio Maggio
Eugenio Maggio
Claudio Gianasso
Claudio Gianasso
Giorgio Ferri
Giorgio Ferri
Piero Francese
Piero Francese


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it