VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 13 aprile 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




28/01/2017 - Vercelli - Economia

VERCELLI - Gian Carlo Locarni Vice segretario provinciale Lega Nord esprime alcune considerazioni sull'ennesima dimenticanza verso le imprese cittadine

Immobile di Corso De Rege e le imprese cittadine




VERCELLI - Gian Carlo Locarni Vice segretario provinciale Lega Nord esprime alcune considerazioni sull'ennesima dimenticanza verso le imprese cittadine

Immobile di Corso De Rege  e le imprese cittadine?

Affidamento demolizione immobile comunale Importo lavori 90.000 €

Si applicano le disposizioni di cui all’art. 36 del D.lgs 502016 in quanto è un appalto sotto soglia.

Regole: Per affidamenti di importo pari o superiore a 40.000 euro e inferiore a 150.000 euro per i lavori mediante procedura negoziata previa consultazione, ove esistenti, di almeno cinque operatori economici individuati sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi di operatori economici, nel rispetto di un criterio di rotazione degli inviti. L'avviso sui risultati della procedura di affidamento, contiene l'indicazione anche dei soggetti invitati;

L'affidamento e l'esecuzione di lavori, servizi e forniture di importo inferiore alle soglie devono avvenire nel rispetto del principio di rotazione e in modo da assicurare l'effettiva possibilità di partecipazione delle microimprese, piccole e medie imprese.

Altresì ai sensi dell’art. 30 comma 1 nell'affidamento degli appalti e delle concessioni, le stazioni appaltanti rispettano i principi di libera concorrenza, non discriminazione, trasparenza, proporzionalità, nonché di pubblicità con le modalità indicate nel presente codice.

Inoltre il comma 2 prevede che le stazioni appaltanti non possono limitare in alcun modo artificiosamente la concorrenza allo scopo di favorire o svantaggiare indebitamente taluni operatori economici.

Ciò premesso ci troviamo di fronte ad un fatto anomalo se consideriamo che dall’elenco non risulta stata invitata nessuna azienda operante nel comune di Vercelli ne tantomeno nella provincia, sembrerebbe, il condizionale resta d’obbligo, che proprio le imprese vercellesi siano quelle discriminate. Restiamo basiti da tanta sufficienza nell’escludere a priori le imprese del territorio, vorremo altresì evitare che si possa dare adito a “colpe” riconducibili solo alla parte dirigenziale nell’esperire tale procedura, dato che chi amministra (?) ovvero l’assessore Cressano , avrebbe dovuto dare un indirizzo politico amministrativo, sempre se in grado di percepirlo. Come possibile che una giunta si renda rea di tale discriminante nei confronti di coloro, le imprese, che con le proprie attività contribuiscono a portare lavoro e conseguentemente oneri, sotto forma di tributi, alle casse comunali. Che questa giunta abbia il dono della miopia in quasi tutte le deleghe in cui si muove resta un dato assodato ma che detta miopia che parte dalla gestione del decoro urbano, assessore Bassini, passando dal pastrocchio della questione piscine, Sindaca Forte in testa, senza dimenticare l’atteggiamento prono e supino alle decisioni riguardanti il nosocomio vercellese di tutta la giunta comunale e nell’invitare le imprese per detta procedura su 13 di esse nemmeno una vercellese. Certo rimane legittimo quanto tremendamente inopportuno tale comportamento amministrativo ma costoro evitino in futuro di portare affermazioni in merito alle varie attenzioni rivolte ai cittadini vercellesi, dato che quest’ultimi si ricorderanno dello stato di abbandono in cui questa giunta li ha relegati, esemplificando e non ultimo l’assordante silenzio proprio nei confronti  delle imprese semi isolate dallo stallo viario di corso De Rege. Concludo auspicando che Vercelli possa rientrare al più presto nelle città che dovranno avvalersi di elezioni amministrative e se buonsenso, con un pizzico di fortuna in più, in un  election day’s che vedrebbe finalmente i cittadini padroni del proprio destino.

 

Gian Carlo Locarni

Vice segretario provinciale Lega Nord

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it