VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 30 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




13/05/2016 - Vercelli Città - Salute & Persona

VERCELLI - Firma del protocollo d'intesa Per lo sviluppo dell'offerta ospedaliera-assistenziale e della formazione sanitaria di livello universitario nel territorio vercellese

È l’avvio di un importante percorso che durerà circa cinque anni e che si connota per la sua capacità di sostenere i livelli occupazionali e per la generazione di importanti valori economici






VERCELLI - Firma del protocollo d'intesa Per lo sviluppo dell'offerta ospedaliera-assistenziale e della formazione sanitaria di livello universitario nel territorio vercellese

Oggi l’Università del Piemonte Orientale, il Comune di Vercelli e l’Azienda Sanitaria Locale di Vercelli hanno firmato il Protocollo d’intesa per lo sviluppo dell’offerta ospedaliera-assistenziale e della formazione sanitaria di livello universitario per il territorio vercellese.

È l’avvio di un importante percorso che durerà circa cinque anni e che si connota per la sua capacità di sostenere i livelli occupazionali e per la generazione di  importanti valori economici.

Nell’ambito del piano sanitario regionale e della rete ospedaliera piemontese Vercelli è stata identificata come sede di presidio ospedaliero “Spoke”, cioè sede di attività assistenziali rilevanti ma non di tipo ultraspecialistico.

La vicinanza con Novara, dove è ubicata la Scuola di Medicina dell’Università del Piemonte Orientale, pone Vercelli in posizione privilegiata per lo sviluppo di attività formative in ambito infermieristico, proiettate verso lo sviluppo di forme assistenziali innovative in ambito ospedaliero e territorialmente integrate.

L’Università considera il  convenzionamento di strutture complesse a direzione universitaria presso l'Ospedale S. Andrea e l'attivazione di corsi di laurea triennale, magistrale e di master di valenza sanitaria pienamente pertinenti con i propri programmi di sviluppo e protesi a un funzionamento a pieno regime delle proprie attività formative.

Il Comune di Vercelli considera molto positivamente questo accordo in relazione alla rilevanza che esso ha direttamente e indirettamente per i servizi sanitari del capoluogo e del territorio circostante. L’attenzione per la professionalità infermieristica non può che portare notevole contributo al servizio di Assistenza Domiciliare quanto mai rilevante nell’ambito della moderna gestione della sanità.

L’ASL VC, che già nel proprio atto aziendale ha declinato come qualificante la collaborazione con le istituzioni accademiche, dal canto suo, sta predisponendo la stesura di un piano finanziario e di investimenti di fondi propri per il rilancio del presidio ospedaliero, rendendosi nel contempo disponibile ad accogliere e reinvestire nel progetto quanto altri enti opportunamente coinvolti, metteranno a disposizione. Il piano di investimenti sarà accompagnato dal conseguente programma delle opere di ristrutturazione, che viene rimodulato per accompagnare il percorso di riordino del presidio ospedaliero e di accoglienza della formazione prevista dal protocollo di intesa.

Le attività sanitarie oggetto di convenzionamento con l’Università del Piemonte Orientale saranno: Anatomia Patologica, Pneumologia, Recupero e riabilitazione funzionale (fisioterapia), Odontostomatologia, Epidemiologia/Igiene/Organizzazione Sanitaria.

Per “propagazione” da Novara saranno posizionati 50-75 studenti e specializzandi fin da questa estate. Partirà in autunno un Master di primo livello in Analisi decentrate, sanità territoriale e percorsi diagnostici assistenziali.

Saranno successivamente attivati, orientativamente a partire dall’anno accademico 2017-18: un corso di laurea triennale delle professioni sanitarie (50-75 studenti); un master di primo livello in Infermieristica di famiglia e di comunità; un corso di laurea specialistica in Scienze infermieristiche (30 studenti). Anche gli studenti di Infermieristica, di Fisioterapia e di Medicina e Chirurgia delle altre sedi potranno frequentare i reparti di degenza dell’ospedale S. Andrea e le strutture ambulatoriali di Medicina generale.

Le attività formative accompagneranno la riqualificazione e la riorganizzazione delle attività sanitarie ospedaliere e territoriali oggetto del riordino già in corso e consentiranno di sperimentare nuovi modelli organizzativi e di cura.

Il Rettore di Upo, il Sindaco di Vercelli e il Direttore Generale Asl esprimono congiuntamente grande soddisfazione per questo risultato, che costituisce un presupposto di sviluppo e miglioramento dei servizi offerti ai cittadini e dell’intera città di Vercelli.

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione clicca: http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su
 https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
Per leggere e commentare anche le principali notizie del Piemonte:
https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it